La Lega: "Un hotel Covid a Cesena per liberare posti letto al Bufalini"

"E' previsto un Covid-hotel dove poter ricoverare pazienti con sintomatologia lieve o in via di dimissioni, impossibilitati a essere gestiti al proprio domicilio"

 “A Cesena è previsto un Covid-hotel dove poter ricoverare pazienti con sintomatologia lieve o in via di dimissioni, impossibilitati a essere gestiti al proprio domicilio, in modo da liberare posti letto all’ospedale Bufalini per esigenze più urgenti e gravi?”.

Lo chiedono i consiglieri del Gruppo Lega in un’interrogazione. “Il sindaco Lattuca afferma che nei reparti Covid del nosocomio cittadino sono ricoverati anche ‘malati non acuti e i cui sintomi non sarebbero così pesanti da non rendere possibile l'uscita dall' ospedale, che però non è possibile per le loro condizioni personali’ e quindi ‘è necessario ritardare le dimissioni di queste persone’. Già il 17 novembre scorso la Regione aveva annunciato la presenza in Emilia di quattro hotel dedicati ad accogliere i malati con sintomi lievi dove, tuttavia, in quel momento, l’83% dei posti era ancora libero. In più, la Regione citava le strutture destinate all’isolamento domiciliare di chi non può trascorrere la quarantena nella propria abitazione, due delle quali in provincia di Forlì-Cesena (a Forlì e Bertinoro), anche queste libere quasi al 40%. L’obiettivo, a nostro parere, dovrebbe essere quello di alleggerire il carico che grava sugli ospedali attraverso un’organizzazione e una pianificazione che prevedano più pazienti gestiti a domicilio o in ‘strutture intermedie’ come i Covid Hotel. Non sappiamo se queste opzioni siano state esperite o meno, chiediamo quindi al sindaco se non ritenga opportuno sollecitare l’Asl Unica della Romagna e la Regione a prevedere al più presto l’organizzazione a Cesena di una struttura dedicata al ricovero temporaneo di casi non gravi o in via di guarigione razionalizzando e ottimizzando il numero degli operatori sanitari e i servizi necessari. In effetti, siamo di fronte a un bombardamento di dati quotidiani sul virus, spesso poco chiari e precisi soprattutto sulle soluzioni strutturali assunte o meno dall’Asl”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento