menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La digitalizzazione delle pratiche edilizie in consiglio comunale, la posizione del Pd

“Come gruppo PD vogliamo fare quindi un plauso all’impegno che l’Assessora Mazzoni si è già assunta, e che è contenuto all’interno del DUP, votato in Consiglio Comunale"

Il tema della digitalizzazione delle pratiche edilizie è arrivato in consiglio comunale. In data 8 ottobre, l’Assessore comunale all’Urbanistica Cristina Mazzoni, durante la presentazione in Consiglio comunale del Documento Unico di Programmazione 2021-2024, comunicava l’impegno di dare inizio alla digitalizzazione delle circa 150 mila pratiche edilizie cartacee del Comune di Cesena.

In data 5 novembre, il gruppo Cesena Siamo Noi presenta una mozione in cui impegna la Giunta comunale a farsi parte attiva affinché si provveda alla “bonifica” dell'archivio, redigendo un database unico e certo dal 1942 in poi e a farsi parte attiva affinché? la digitalizzazione diventi una delle priorità? di questa amministrazione, e sia predisposto al più? presto un progetto di fattibilità? sulla cui base affidare l’incarico per la sua effettiva realizzazione. Insomma, il gruppo Cesena Siamo Noi chiede quindi alla Giunta comunale di prendere un impegno già preso da parte dell’Assessora neanche un mese prima in Consiglio Comunale.

In data 12 novembre è stato approvato in Consiglio comunale il Documento Unico di Programmazione (DUP) 2021-2024, con i voti favorevoli della maggioranza e con incomprensibile voto contrario del Gruppo Cesena Siamo Noi, nonostante contenga appunto l’intervento tanto auspicato dal gruppo.

Infine, tale impegno è contenuto anche all’interno del Patto comunale per l’economia, il lavoro di qualità e la coesione sociale, sottoscritto il 30 luglio 2020 in Comune dall’Amministrazione comunale, dalle parti sociali datoriali e sindacali, dagli Ordini professionali, dall’Università di Bologna, dall’Ufficio scolastico provinciale, dalla Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini) e dal Forum del terzo settore provinciale.

“Come gruppo PD vogliamo fare quindi un plauso all’impegno che l’Assessora Mazzoni si è già assunta, e che è contenuto all’interno del DUP, votato in Consiglio Comunale. È sicuramente qualcosa di rivoluzionario per quel settore. Permette quello snellimento di tempi e burocrazia di cui tanto parliamo, negativamente, quando discutiamo della pubblica amministrazione italiana. Questo – aggiungono dal Gruppo PD – diventa tanto più importante in questo momento, partendo dalle possibilità introdotte dal Decreto Rilancio e dal superbonus 110% in favore di interventi di efficienza energetica, riduzione del rischio sismico, installazione di impianti fotovoltaici, infatti per usufruire del bonus è necessario sanare o ripristinare preventivamente eventuali abusi; così come è necessario, al fine di un trasferimento immobiliare, che vi sia conformità catastale, edilizia e urbanistica. Tenuto conto di questi elementi appare chiaro come sia determinante poter fruire in maniera più facile dei documenti conservati presso l’archivio comunale. E una misura di questo tipo renderebbe, senza dubbio, più veloce e agevole alcuni passaggi. E il tempo spesso è un fattore fondamentale perché un bonus, quindi un’agevolazione per i cittadini, non si trasformi in un disincentivo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento