Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

La Cesena del futuro, il M5S attacca Lattuca: "Vedremo se questi progetti si realizzeranno"

La critica è del Movimento 5 Stelle, che bolla il primo cittadino come "sindaco sprone"

Nella Cesena del futuro presentata dal sindaco Enzo Lattuca, "c’è il tutto e il niente di una visione della linea politica cittadina che cambia a seconda del momento". La critica è del Movimento 5 Stelle, che bolla il primo cittadino come "sindaco sprone" ed argomenta: "Un elenco stimolante e intraprendente di progetti e priorità che passa da nuovi e vecchi ospedali, Cesena capitale del libro, progetto 3 piazze (finanziate anche con fondi per le periferie), e università. Difficile non notare la completa scomparsa della vocazione green e anzi, un’inversione completa di rotta come la dichiarata priorità E55, addirittura elemento di rilevanza nazionale dalla modica spesa preventiva di 5/6 miliardi di euro in un momento come questo; come dire spiccioli per un intervento devastante a livello ambientale e che sarebbe in parte in sovrapposizione ad A14 e via Emilia (che lo "sprone" vorrebbe addirittura bis, tanto per essere veramente green)".

"Insomma un saluto di fine anno in piena coerenza con lo stile da Marchese del Grillo - attaccano i pentastellati -. Vedremo se questi progetti si realizzeranno veramente e nel modo in cui dice il sindaco, ma ne dubitiamo fortemente visto che l’esempio portato è il nuovo ospedale già in ritardo di almeno due anni sul cronoprogramma a suo tempo presentato in Comune; comunque sempre al netto di errori di stampa. Noi ad ogni buon conto facciamo gli auguri a tutti, progetti compresi, ma in particolare alla coerenza e al nostro sprone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cesena del futuro, il M5S attacca Lattuca: "Vedremo se questi progetti si realizzeranno"

CesenaToday è in caricamento