L'importanza delle aule studio, Cesena Città Aperta porta la questione in Consiglio comunale

"Chiediamo al Comune di aprire un confronto con l’ Università di Bologna – Campus di Cesena, per garantirne anche in futuro l’apertura"

"Nel Consiglio Comunale di giovedì verrà discussa una mozione sull'importanza del servizio dalle aule studio universitarie di psicologia e dell' ex-macello, che abbiamo scritto dialogando con le associazioni universitarie.  Come si sa, dal settembre 2018 le aule studio per universitari "alfa" (ex Macello) e "beta" (Psicologia) non sono più in gestione alle associazioni universitarie ma ad una cooperativa di servizi". Lo fa sapere Cesena Città Aperta. 

"Questo ha generato disagi nel servizio - prosegue il gruppo consiliare - e lasciato qualche interrogativo sul futuro a lungo termine della presenza di queste aule studio: infatti, essendo il costo di gestione lievitato enormemente, si corre il rischio che nel prossimo futuro si decida di tagliare il servizio o di ridurlo come monte ore complessivo. Il tutto senza che vi sia una alternativa all'interno del nuovo Campus: la biblioteca interna, infatti, oltre ad avere una capienza complessivamente inferiore rispetto alle due aule studio, segue gli orari di apertura e chiusura del campus (no sera, no sabato, no domenica)".

"In questi anni le aule studio universitarie sono state gestite da associazioni studentesche (l’alfa da “S.P.R.I.Te” e la Beta da “Analysis”) che sono riuscite ad offrire un servizio attivo 7 giorni su 7, garantendo sempre l’apertura serale (fino a mezzanotte) e domenicale, oltre che una puntuale assistenza agli studenti. La gestione in mano agli universitari stessi ha fatto sì che si riuscisse ad offrire un servizio completamente a misura dei bisogni degli studenti stessi, costituendo inoltre un'esperienza importante di crescita e lavoro per gli studenti che le gestivano.  Infine bisogna tenere in considerazione che queste aule studio, oltre al fondamentale servizio offerto, hanno reso vivi e vivaci spazi ed aree urbane altrimenti a rischio abbandono". "Per questo - conclude Cesena Città Aperta - chiediamo al Comune di aprire un confronto con l’ Università di Bologna – Campus di Cesena, affinchè si possa garantire anche in futuro l’apertura delle aule studio universitarie, con gli orari e i servizi che le caratterizzano, coinvolgendo in questo confronto anche le associazioni degli universitari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

Torna su
CesenaToday è in caricamento