rotate-mobile
Politica

"Jus scholae? Le emergenze sono altre. Ad un'azienda cesenate è arrivata una bolletta da 246mila euro"

Morrone (Lega): "Un’azienda cesenate che si occupa di verniciature industriali ha ricevuto la mazzata di una bolletta del gas aumentata vertiginosamente da un anno all’altro"

Il deputato Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna, interviene con una nota riportando il caso di una azienda cesenate che ha ricevuto una bolletta letteralmente da record. Si tratta dell'impresa Ideal System di Gambettola.

“L’emergenza nazionale è il caro bollette - scrive Morrone -  non la concessione della cittadinanza facile con lo Jus scholae o la liberalizzazione della cannabis come pensa la sinistra. Un esempio per tutti viene dalla Romagna, dove un’azienda cesenate che si occupa di verniciature industriali ha ricevuto la mazzata di una bolletta del gas aumentata vertiginosamente da un anno all’altro. Dai 36.848,09 euro della bolletta di marzo 2021 si è passati ai 246.931,43 euro di quella recapitata a marzo 2022. Un costo insostenibile per questa azienda e per l’intero sistema produttivo italiano che rischia di essere messo in ginocchio dall’escalation dei costi energetici. Di questo dovrebbero occuparsi Governo e Parlamento. La Lega, a differenza dei Dem, non ha perso il contatto con la realtà e sa bene quali sono le priorità degli italiani”, conclude Morrone.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Jus scholae? Le emergenze sono altre. Ad un'azienda cesenate è arrivata una bolletta da 246mila euro"

CesenaToday è in caricamento