Istituto musicale Corelli, Cambiamo: "Inaccettabile cambio del piano tariffario senza preavviso"

"Come si temeva, dunque, il passaggio gestionale da Asp al conservatorio del Corelli sta generando confusione e disorientamento"

"Eravamo a conoscenza delle preoccupazioni dei genitori degli allievi del "Corelli" a cui oggi la stampa locale ha dato ampio risalto, riportando la loro amarezza per un cambio di gestione - e, di conseguenza, di regole - a cui nessuno li aveva preparati.  L'aggiornamento dei piani tariffari, comunicati in maniera imperativa senza alcun preavviso, rappresentano in effetti una modalità operativa discutibile perché - come lamentano gli stessi genitori - si chiede in sostanza "di iscrivere gli allievi senza sapere da chi sarà gestito l'istituto, in quale modo e, soprattutto, a quali costi". Lo afferma la lista civica Cambiamo.

"Come si temeva, dunque, il passaggio gestionale da Asp al conservatorio del Corelli sta generando confusione e disorientamento. Non è accettabile, infatti, che i genitori abbiano ricevuto questa comunicazione in maniera unilaterale, mettendoli di fronte a 'fatto compiuto' e senza alcuna possibilità di chiedere chiarimenti o di formulare obiezioni.  Ma al di là dei criteri che hanno partorito questa scelta, in questa circostanza è mancata del tutto la parte comunicativa, un aspetto che, da quanto sappiano, sta sollevando malumori anche tra il corpo docente. In ogni caso, nel chiedere per quale ragione siano state introdotte norme così rigide per quanto riguarda l'Isee, rileviamo già da adesso la contraddizione di un ente che, da una parte, annuncia in pompa magna lo stanziamento di 1,2 milioni di euro per la creazione della Casa della Musica a Palazzo Mazzini-Marinelli, dall'altra scivola su queste ambiguità, penalizzando le famiglie di molti allievi del Corelli, per altro in uno dei momenti storici più difficili per la nostra comunità.  Per capire le ragioni di questo atteggiamento grave ed incomprensibile, chiederemo una convocazione ad hoc della competente Commissione Consigliare. Dopo questi primi inciampi, che lasciano presagire ben poca attenzione nei confronti del Corelli, infatti, il Comune deve chiarire che cosa intende fare in relazione alla sua gestione, uscendo una volta per tutte da questa nebulosa di contraddizioni ed ambiguità". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sensi e la fidanzata cesenate in tandem sul monopattino, la foto proibita su Instagram

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Il virus penetra in un'altra scuola superiore, tutta la classe in quarantena

  • Un altro caso di Covid in classe, positiva una bambina della scuola elementare

  • Col monopattino elettrico in autostrada, scusa incredibile del ragazzo

  • Coronavirus, nuovo caso a Bagno di Romagna: tamponi per i contatti stretti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento