menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimiliano Pompignoli

Massimiliano Pompignoli

Irregolari, stipati e sfruttati: Pompignoli (Lega) interroga la Regione

“Gli immigrati irregolari finiscono per ingrossare la platea degli affittuari di immobili con contratti irregolari e le fila dei lavoratori sfruttati senza contratto”.

“Gli immigrati irregolari finiscono per ingrossare la platea degli affittuari di immobili con contratti irregolari e le fila dei lavoratori sfruttati senza contratto”. È quanto emerge dall’interrogazione presentata in Regione da Massimiliano Pompignoli (Ln) in merito all’operazione condotta con successo dai Carabinieri di Cesena insieme agli agenti della polizia municipale di Cesena e a quella di Mercato Saraceno in alcuni appartamenti situati nei due comuni.

Il consigliere riporta come le forze dell’ordine abbiano trovato in sei abitazioni una quarantina di immigrati, una media di sette per alloggio, in violazione dei contratti d’affitto stipulati. Fra gli immigrati, tutti di origine marocchina, tredici sono risultati sprovvisti di permesso di soggiorno e alcuni di questi è emerso lavorassero illegalmente e in condizioni di autentico sfruttamento presso cooperative del settore avicolo gestite da connazionali con sede nella provincia di Verona.

Alla luce delle denunce per immigrazione clandestina, irregolarità contrattuali e sfruttamento di manodopera straniera clandestina seguite all’operazione delle forze dell’ordine, Pompignoli chiede alla Giunta regionale “quale lavoro svolgessero gli immigrati in questione, con quale tipologia di contratto e in quale azienda”. Domanda, infine, “se la Regione intenda promuovere, di concerto con le forze di polizia, attività ispettiva e di monitoraggio di abitazioni e alloggi affittati a immigrati nella provincia di Forlì-Cesena e nel resto della regione, al fine di accertare abusi locativi e condizioni di sovraffollamento abitativo spesso accompagnate da lavoro nero e sfruttamento della manodopera clandestina”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento