Infiltrazioni ai licei Righi e Alpi, il M5S: "Sicurezza a rischio"

Andrea Bertani, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle ha presentato una interrogazione in Regione sulla situazione del il liceo scientifico Righi e del liceo linguistico Alpi di Cesena

“La Regione deve intervenire al più presto per risolvere i problemi del liceo scientifico Righi e del liceo linguistico Alpi a Cesena. Le infiltrazioni d’acqua che ne pregiudicano l’agibilità, seppur prontamente segnalate, non sono mai state risolte con la Provincia di Forlì-Cesena impossibilitata ad intervenire a causa della carenza di fondi. Una dimostrazione di quanti danni è riuscito a fare il Pd in questi anni con la falsa abolizione delle Province, rimaste senza un euro e con degli obblighi da dover rispettare. Semplicemente scandaloso". Andrea Bertani, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle ha presentato una interrogazione in Regione sulla situazione del il liceo scientifico Righi e del liceo linguistico Alpi di Cesena, che, evidenzia l'esponente pentastellato, presentano "criticità rilevanti sul piano dell’agibilità e della sicurezza riconducibili alle consistenti infiltrazioni d’acqua dal tetto e dagli infissi nonché ad una complessiva situazione di precarietà".

"Una situazione che riguarda circa 1.800 studenti e circa 200 tra docenti e personale tecnico-ammnistrativo e che è stata più di una volta segnalata alla Provincia di Forlì-Cesena, cui compete la gestione dell’edilizia scolastica per le scuole superiori, senza trovare comunque adeguate e definitive risposte - aggiunge Bertani -. I tagli operati dal Pd negli anni hanno colpito non tanto l’istituzione provincia, che restano ancora in piedi non essendo stato affrontato in modo puntuale il processo di revisione costituzionale e normativo diretto alla lora soppressione, ma proprio i servizi indispensabili ancora nelle competenze delle province stesse, ovvero principalmente la manutenzione delle strade e delle scuole. Per questo chiediamo alla Regione di intervenire al più presto per cercare di risolvere questa situazione. Non si può continuare a mettere a repentaglio la sicurezza di studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo in questo modo". Sulla questione nei giorni scorsi è intervenuta anche la Lega Nord.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento