rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Al circolo Arci l'incontro "Dove sta andando il mondo? Tra geopolitica, sovranismo e democrazia”

“Grazie all’Unione europea ci eravamo abituati all’idea che la guerra nel nostro continente non ci sarebbe stata mai - affermano dal Pd Cesena -. Oggi ci sono due guerre alle porte dell’Europa"

Martedì 21 maggio alle ore 20:45, presso il circolo Arci di Ponte Abbadesse (Via Sorrivoli, 24), si terrà un incontro pubblico dal titolo "Dove sta andando il mondo? Tra geopolitica, sovranismo e democrazia”.

Interverranno Lorenzo Plumari, Segretario comunale PD Cesena e candidato in Consiglio comunale, Amedeo Magnani, Generale dell’Aeronautica Militare, e Alberto Pagani, già parlamentare, capogruppo PD in commissione Difesa e delegato nell’Assemblea Parlamentare della NATO, oggi docente di “Terrorismo internazionale in età contemporanea” all’Università di Bologna.

“Grazie all’Unione europea ci eravamo abituati all’idea che la guerra nel nostro continente non ci sarebbe stata mai - affermano dal PD Cesena -. Oggi ci sono due guerre alle porte dell’Europa: il conflitto russo-ucraino e il conflitto israelo-palestinese. La pace in Europa rischia dunque di diventare un’illusione ma per noi coincide e dovrà sempre coincidere con una speranza. C’è un contesto geopolitico nuovo che impone all’Europa di avere maggiore forza e maggiore peso nello scenario politico internazionale. C’è bisogno del protagonismo dell’Europa, potenza ‘non imperiale’, retta da un faticoso ma prezioso principio e metodo comunitario, per incidere sulla deriva in corso”.

"Dobbiamo scongiurare un’escalation mondiale del conflitto in Medio Oriente e le ricadute disastrose, in ambito geopolitico, di quello in Ucraina, l’altra guerra che si consuma alle porte dell’Europa e che rischia di gettare altra benzina sul fuoco in un clima globale già teso. L’Italia ripudia la guerra, come ci ricorda la nostra Costituzione, ed è questa la posizione che come Partito Democratico dobbiamo far valere a livello nazionale, in ambito europeo, e a tutti i tavoli internazionali e le sedi utili, affinché vinca la pace. Senza se e senza ma. Non sono più ammesse posizioni ambivalenti al riguardo: non dobbiamo arrenderci alla guerra, dobbiamo essere costruttori di pace”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al circolo Arci l'incontro "Dove sta andando il mondo? Tra geopolitica, sovranismo e democrazia”

CesenaToday è in caricamento