Imu, Cappelli (Pdl) risponde al sindaco: "E' uno scherzo?"

Cappelli: ""Ho letto con un certo stupore le dichiarazioni del Sindaco Lucchi circa il mancato aumento delle aliquote Imu a Cesena"

“Ho letto con un certo stupore le dichiarazioni del Sindaco Lucchi circa il mancato aumento delle aliquote Imu a Cesena. Confesso che in un primo momento ho pensato ad uno scherzo o ad un pesce d'aprile fuori stagione” inizia così l'intervento di Riccardo Cappelli del Pdl. “E' noto, infatti, che il nostro Comune ha scelto fin dal mese di marzo di applicare l'aliquota ordinaria dell'Imu al massimo livello consentito dalla legge, pari al 10.6 per mille, nonostante le critiche e le proposte alternative presentate dal mondo economico e dalle forze di opposizione”.

Il fatto – continua Cappelli - che l'aliquota ridotta sulla prima casa sia ferma al 4 per mille è una magra consolazione: l'aliquota ordinaria pesa molto di più in termini di entrate per il Comune, dal momento che colpisce non solo le seconde case, ma anche tutte le attività produttive e alcuni immobili che fino al 2011 erano esenti, come le abitazioni concesse in uso gratuito ai parenti. Queste persone si troveranno a pagare, entro il prossimo 17 dicembre, un saldo Imu il cui importo sarà mediamente più alto dell'80% rispetto a quanto pagato con la prima rata di giugno”.

Lucchi – sottolinea il consigliere Pdl - sembra auto-congratularsi per non aver aumentato pure l'aliquota dell'Imu sulla prima casa. Ma era davvero realistico, nella situazione economica difficilissima in cui ci troviamo, pensare di introdurre nuovi aumenti delle tasse locali mentre il bilancio comunale 2012, stando all'ultima variazione approvata dal Consiglio comunale, dovrebbe chiudere con un avanzo di risorse? Non nascondiamo che anche per gli enti locali ci siano difficoltà dovute ad una "coperta" statale ormai sempre più corta, ma un sindaco che è chiamato a rappresentare tutti i cittadini dovrebbe fornire informazioni complete sulle entrate comunali, evitando di dichiarare solo ciò che politicamente fa più comodo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In vista – conclude - della discussione del bilancio 2013 riteniamo non più rinviabile agire sulle spese del Comune, che in questi anni non hanno subito alcun taglio degno di nota, mentre anche la recente inchiesta sugli immobili in affitto dimostra come vi siano margini significativi per ridurre i costi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento