Il sindaco Lucchi sulla crisi: "Saranno mesi difficilissimi"

"Credo che tutti vogliamo fare un salto in avanti, spero che l'Italia si ribelli ai provvedimenti assurdi di questo Governo, a questo assurdo Governo, per tornare assieme ad essere un Paese normale"

“Festeggiamo in queste serate, sapendo però che ci aspettano mesi difficilissimi. Credo che tutti vogliamo fare un salto in avanti, spero che l’Italia si ribelli ai provvedimenti assurdi di questo Governo, a questo assurdo Governo, per tornare assieme ad essere un Paese normale”: così il sindaco Lucchi ha salutato i presenti alla Festa Democratica di Calabrina, nella prima serata dell’iniziativa, che terminerà domenica.

E ha proseguito con un’accalorata difesa delle date storiche del 25 aprile, del 1 maggio, del 2 giugno, che la manovra estiva vorrebbe far slittare alla domenica o al lunedì, cancellando i ponti. «Il nostro Paese deve essere orgoglioso del suo patrimonio storico. Questo attacco oltretutto si compie a poca distanza dalle celebrazioni per i 150 anni dall’Unità d’Italia, come a rafforzare l’assoluta mancanza di rispetto che il centrodestra manifesta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul palco, per rimarcare il senso d’appartenenza, lo stesso sindaco e il segretario del PD comunale Enzo Lattuca, assieme al presidente del quartiere Cervese Nord Paolo Bilancioni, hanno composto un tricolore, con le magliette della festa. Il pubblico ha risposto con un applauso sentito. Il programma del weekend: sabato I pasquarol dla Piopa e a seguire spettacolo di ballo I ragazzi di Settecrociari, domenica i Rap di Romagna e lo spettacolo teatrale con Franco Mescolini in Shakespeare in dialetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento