Il Psi ricorda Giacomo Matteotti, si commemora il 96esimo anniversario della morte

"Fu rapito ed assassinato -ricorda il Psi cesenate - da una squadra fascista per volontà esplicita di Mussolini per tacitare l’antifascista che denunciava brogli elettorali"

"Ai Socialisti Cesenati piace ricordare l’anniversario del delitto Matteotti, avvenuto il 10 giugno 1924 con una frase di una canzone antifascista a lui dedicata “Voi uccidete l’uomo, ma non la sua idea”.

Giacomo Matteotti era nato a Fratta Polesine nel 1885, laureato in Giurisprudenza a Bologna era stato giornalista e dirigente politico: Segretario del Partito Socialista Unitario. Eletto deputato nel collegio Ferrara e Rovigo faceva parte del Gruppo Socialista.

"Fu rapito ed assassinato -ricorda il Psi cesenate - da una squadra fascista per volontà esplicita di Mussolini per tacitare l’antifascista che denunciava brogli elettorali (elezioni del 6.4.1924) e la corruzione del Governo. Quel giorno infatti doveva tenere un discorso in cui avrebbe rivelato le sue scoperte sullo scandalo finanziario in cui era coinvolto il fratello del Duce. Il corpo fu ritrovato due mesi dopo sepolto  in un bosco nel comune di Riano. La popolazione di Fratta Polesine, dove fu celebrato il funerale, partecipò numerosa  per il “Capo dei Lavoratori”, come affettuosamente lo chiamava. Oggi la casa natale è diventata museo a testimoniare il sacrificio della vita per poter esprimere le proprie idee!".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento