Politica

Il Pd: "Mobilità urbana e infrastrutture sportive svilupperanno turismo"

"Con le nuove piste ciclabili, inoltre, si proverà anche a dare risposta alle esigenze dei residenti nelle frazioni", viene rimarcato

Il Bilancio del Comune di Cesena presenta diversi investimenti previsti anche attraverso risorse esterne, provenienti dalla Regione, dallo Stato e dall'Unione Europea. "I finanziamenti ottenuti evidenziano come la progettazione all'interno del Comune sia florida e debba continuare ad esserlo, oltre che per rilanciare il territorio, anche per uscire velocemente dalla crisi Covid - evidenziano i segretari dei Circoli Pd Al Mare, Cervese Nord e Ravennate -. La progettualità finanziata dall'ultimo bando “Italia City Branding" andrà a rafforzare il modello di mobilità urbana e lo sviluppo delle infrastrutture sportive, ma riteniamo anche che tale progettualità potrà sviluppare turismo nel territorio ed ulteriori stimoli per il vivere sano".

"La campagna a nord di Cesena si trova nel mezzo di una centuriazione romana ben visibile ancora oggi - proseguono i dem -. E' costellata da ritrovamenti archeologici, ricca sia di storia romana (come le fornaci a Ronta), ma anche medievale e rinascimentale (come la cosiddetta ex "Torre Malatestiana di San Giorgio" e le pievi). Fino ad arrivare a testimonianze di storia recente come la Resistenza ed i suoi accadimenti.  Lungo il territorio sono presenti diverse realtà sportive e cicloamatoriali. Si trovano agriturismi, ristoranti ed agricoltori che vendono i loro prodotti a "chilometro zero". Anche la progettualità sulla mobilità sostenibile dovrà tenere in considerazione queste peculiarità che, unite alla vicinanza delle località marittime con le nuove ciclabili costruite, ed ai caselli autostradali, potranno valorizzare ulteriori proposte turistiche al territorio".

"Con le nuove piste ciclabili, inoltre, si proverà anche a dare risposta alle esigenze dei residenti nelle frazioni, per muoversi in modo più sicuro, anche in bici o con micromobilità elettrica verso il centro urbano e tra le frazioni, favorendo così ulteriormente di mantenere vivo il territorio e la socialità - viene rimarcato -. Sono molte le proposte (come la realizzazione del Museo della Centuriazione tra Bagnile e San Martino e dei percorsi ciclabili) che provengono dai Consigli di Quartiere, i quali potranno ulteriormente contribuire. Sarà opportuno, inoltre, coinvolgere anche le realtà associative locali, come l'Associazione Terre Centuriate che ha già contributo in questi anni a iniziative culturali, idee per l'arredo urbano come le plance informative nelle frazioni sulla Centuriazione, lungo la via Calabria e prossimamente in via Melona".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd: "Mobilità urbana e infrastrutture sportive svilupperanno turismo"

CesenaToday è in caricamento