Il M5S: "Posti liberi nelle Materne pubbliche, ma il Comune dà più soldi alle private"

L’incongruenza viene sollevata da Alberto Papperini, Consigliere comunale per il Movimento 5 Stelle. La richiesta di delucidazioni è contenuta in un’interrogazione

Posti vacanti nelle scuole materne pubbliche, mentre aumentano i contributi a quelle private paritarie. L’incongruenza viene sollevata da Alberto Papperini, Consigliere comunale per il Movimento 5 Stelle. La richiesta di delucidazioni è contenuta in un’interrogazione: “Nelle materne di alcuni plessi scolastici comunali per l’anno  scolastico 2013-2014 sono state riscontrate meno iscrizioni rispetto agli storici degli  anni precedenti, determinando quindi dei posti vacanti negli istituti pubblici”.

Tuttavia, nonostante la disponibilità di posti si finanziano le scuole private per calmierare le tariffe: “Con delibera di Giunta n. 193 del 02.07.2013 sono stati rivisitati e aumentati i contributi comunali alle scuole paritarie dell’infanzia di Cesenatico. Con l’approvazione di tale delibera, il Comune di Cesenatico ha erogato un contributo  aggiuntivo di euro 28 mila aumentando l’offerta di tali strutture per un totale di 115 mila euro annui”, dice Papperini.

Che ricorda: “Le scuole paritarie svolgono un ruolo importante nella società garantendo l’istruzione

laddove vengano a crearsi una maggiorazione di richieste non tutelate dallo Stato; tuttavia, occorre valutare se i contributi alle scuole paritarie assegnati dal Comune vengano stanziati solamente a seguito di un’oculata valutazione della capienza e  offerta che le strutture pubbliche possono garantire. il primo cittadino deve farsi promotore nel caso in cui sopraggiunga l’esigenza di garantire la piena capienza offerta dagli istituti pubblici”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’interrogazione chiede quindi una relazione “sulla modalità e criteri degli stanziamenti comunali, in particolare sulle  destinazioni dei contributi alle scuole private evidenziando in particolare: - quali siano stati i criteri di valutazione per una maggiorazione di contributi alle scuole private dell’infanzia e se, diversamente, non fosse stato più giusto destinare quei contributi alla scuola pubblica migliorando i servizi e abbattendo le rette”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento