Il M5S porta in Consiglio comunale il tema dell'economia circolare

E' quanto afferma il Movimento 5 Stelle, specificando che "i nostri portavoce ed esperti, il 14 dicembre, hanno patrocinato l'introduzione nella nostra città dell'importante iniziativa del vuoto a rendere"

"Il Consiglio Comunale di giovedì rappresenterà l'occasione per veder implementato e concretizzato l'ampio progetto di economia circolare fortemente promossa dall'Unione Europea". E' quanto afferma il Movimento 5 Stelle, specificando che "i nostri portavoce ed esperti, il 14 dicembre, hanno patrocinato l'introduzione nella nostra città dell'importante iniziativa del vuoto a rendere, pratica che consiste nel riutilizzo sistematico di specifiche tipologie di imballaggi destinati all'uso alimentare, esattamente come il Movimento ha già fatto e sta facendo in altre città della Regione (Savignano, San Mauro Pascoli, Forlì, Reggio Emilia). L'iniziativa subito giudicata interessante dall'amministrazione, ha visto la stesura di un testo condiviso dal Movimento 5 Stelle e dal Pd che andrà in discussione durante il Consiglio comunale di giovedì".

"Nello specifico, la mozione che presenteremo dinanzi al Consiglio ha lo scopo di incentivare la ripresa dell'uso di vetro per i pubblici esercizi che somministrano bevande e nasce dallo studio del Decreto Ministeriale numero 142 del 2017, ideato dal Ministro dell'ambiente Gianluca Galletti di concerto col Ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, il cui primario obiettivo è sensibilizzare i consumatori sull'importanza del riciclo - continua la nota dei pentastellati -. Dunque una buona pratica per la riduzione dei rifiuti diretta a tutti i pubblici esercenti i quali, conseguentemente alla propria adesione, potranno usufruire di sgravi fiscali sulla Tari e-o di altre forme di incentivo. La mozione impegna altresì il sindaco e la giunta a sollecitare la Regione affinchè vengano stanziate somme apposite, all'interno del Fondo d'Ambito Di Incentivazione alla Prevenzione e Riduzione dei Rifiuti gestito da Atersir, per coloro che aderiranno a questa encomiabile sperimentazione. Noi l'abbiamo portata avanti e siamo certi che anche gli altri gruppi consiliari sapranno accogliere con entusiasmo e serietà un'iniziativa così rilevante per la tutela dell'ambiente". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento