Il M5S: "La Regione sostenga l’attività della Fondazione Tito Balestra"

La richiesta, a firma di Andrea Bertani, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, è contenuta in una interrogazione riguardo al caso della Fondazione “Tito Balestra”

"La Regione sostenga l’attività della Fondazione Tito Balestra di Longiano. Visto che il Comune non è più in grado di far fronte agli impegni economici necessari crediamo che tocchi a Viale Aldo Moro occuparsi di una realtà che è stata inserita tra le istituzioni museali dotate del riconoscimento di Museo di Qualità della Regione Emilia-Romagna". La richiesta, a firma di Andrea Bertani, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, è contenuta in una interrogazione riguardo al caso della Fondazione “Tito Balestra” di Longiano, in provincia di Forlì-Cesena, istituita in memoria della figura del famoso poeta e gallerista.

"La Fondazione – spiega Bertani - ha la propria sede nel Castello Malatestiano e provvede all'organizzazione del Museo di arte moderna e contemporanea, dove sono esposte circa 3000 opere e dove si svolgono mostre, studi, ricerche, iniziative scientifiche ed editoriali, organizzazione di eventi ed attività culturali. Il bilancio della Fondazione è in misura rilevante dipendente dai contributi erogati dal Comune di Longiano che però nel tempo ha operato consistenti riduzioni del proprio sforzo economico e che oggi non è più in grado di fare fronte agli impegni necessari alla sua attività ed al suo prestigio”.

Una situazione che secondo il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle necessita dell’intervento della Regione. "In passato la Regione ha erogato alcuni contributi diretti a sostenere specifiche progettualità della Fondazione – ricorda Bertani - e per questo crediamo che oggi quello stesso sforza sia davvero necessario. Musei come quello organizzato dalla Fondazione Balestra costituiscono un grande patrimonio per la nostra regione che va preservato e tutelato, soprattutto quando gli enti locali del territorio stentano a farsene carico. Ecco perché chiediamo alla Regione quali strumenti siano disponibili per sostenere l’attività della Fondazione longianese e se intenda attivarli, oltre a chiarire quali altre realtà in Emilia-Romagna oggi si trovino in condizioni analoghe". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla "Cervese" a Forlì: schianto frontale, muore un uomo di 59 anni di Cesenatico

  • Ancora un camper ribaltato in autostrada: diversi chilometri di coda tra Rimini Nord e Cesena

  • Forte temporale nel cuore della notte: albero crolla su un'auto in sosta

  • Il virus torna a preoccupare nel Cesenate, cinque casi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, aggiornamento domenicale della Regione: cinque nuovi casi nel cesenate

  • A Cesena in arrivo due nuovi T-Red, quasi 1000 multe per il superamento della linea d'arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento