menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il M5S in cerca di un alleato civico? Italia in Comune taglia corto: "Con loro mai"

Dopo la sconfitta in Abruzzo il Movimento 5 Stelle apre alle alleanze con le liste civiche più radicate sui vari territori comunali? 

Dopo la sconfitta in Abruzzo il Movimento 5 Stelle apre alle alleanze con le liste civiche più radicate sui vari territori comunali?  La novità politica, contenuta anche nel mea-culpa del vicepremier Luigi Di Maio probabilmente, potrebbe riguardare anche Cesena. Il fatto, per ora, è che i Cinquestelle locali, essendosi divisi in due gruppi (uno che fa capo ai consiglieri comunali Natascia Guiduzzi e Claudio Capponcini e l'altro alla consigliera comunale Claudia Ceccaroni) stanno ancora attendendo la certificazione da parte del vertice del Movimento e quindi è ancora tutto in alto mare.

In passato in tali situazioni, la scelta dello staff del M5S è sempre stata netta: nessuna dele due liste veniva certificata. E' accaduto a Ravenna e a Rimini alle ultime amministrative. Ma ora? Nel caso arrivasse la cetrtificazione ad uno dei due gruppi (e sembra possibile perché, dopo i risultati in Abruzzo, sembrano essere cambiati molto orientamenti nel M5S), i Cinquestelle potranno anche fare quello che prima era vietato: allearsi con liste civiche radicate sul territorio, sempre, però, dopo l'assenso della piattaforma Rousseau. 

Ma le liste civiche di Cesena cosa ne pensano? Davide Fabbri che si presenta con la sua lista non vuole parlarne prima della riunione del prossimo mercoledì sera, dove, con la sua squadra, affronterà anche questo argomento. Più decisi in casa "Cesena Siamo Noi" che è affiliata al movimento politico "Italia in comune" di Federico Pizzarotti, sindaco di Parma ed espulso eccellente dai 5stelle, senza tanti giri di parole, lo escludono con assoluta sicurezza. "Facciamo capo a Italia in Comune di Pizzarotti, ex Cinquestelle - spiega Gianluca Amadio, coordinatore di 'Italia in Comune' - escludo proprio questa possibilità. Anche tra noi, tra l'altro, ci sono degli ex Cinquestelle. Anzi io stesso lo sono. Ho il record di essere venuto via del movimento di Cesena per ben due volte (la prima volta volontariamente, la seconda espulso). Penso proprio che un'alleanza con loro non ci possa riguardare". 

Resta la lista civica di Andrea Rossi, sostenuta da Lega e Forza Italia e che, effettivamente, potrebbe essere quella che ricalca di più l'assetto dell'attuale governo nazionale. Con la lista di Rossi, quindi, almeno in linea teorica, sarebbe  realizzabile, anche se va detto che l'indirizzo preso dalla Lega, non da ora, è quello di ricostituire l'alleanza di centro-destra con Forza Italia in modo uniforme e, in un sistema elettorale a ballottaggio, non sono premianti le "grandi alleanze". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento