rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica Bagno di Romagna

Il distaccamento di Bagno di Romagna torna tra le sedi disagiate: "Migliora la vita dei Vigili del fuoco"

Il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Bagno di Romagna è stato riconosciuto come sede disagiata dal Ministero dell'Interno

Il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Bagno di Romagna è stato riconosciuto come sede disagiata dal Ministero dell'Interno: una notizia – quella che rende noto Alice Buonguerrieri, deputata di Fratelli d'Italia – molto attesa per gli operatori qui in servizio, che potranno così impostare una diversa organizzazione del loro lavoro. Il decreto del Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco è del 15 marzo scorso e per il Distaccamento di Bagno di Romagna si tratta di un ritorno nell'elenco dei distaccamenti permanenti disagiati.

“Ne faceva parte fino al febbraio del 2020, poi non era stato più compreso – illustra Buonguerrieri – Mi sono interessata della questione, capendo le necessità dei vigili del fuoco in servizio a Bagno di Romagna, che in molti casi abitano lontano da qui e devono far fronte a lunghi trasferimenti. La principale novità per loro riguarda l'orario di lavoro: dopo che il Comando ha verificato il rispetto dei criteri contenuti nel Decreto del Presidente della Repubblica del 17 giugno 2022, il personale operativo non residente nei comuni sede dei distaccamenti disagiati effettua un orario di lavoro articolato in turni di 24 ore di lavoro e 72 ore di riposo: questa turnazione consente ai vigili di restare in servizio per 24 ore e poi avere tre giorni di stacco, ciò permette di raggiungere le loro famiglie, anche a chi vive lontano da Bagno di Romagna, e comunque di minimizzare gli spostamenti. Un aspetto che fa la differenza nella qualità della vita e del lavoro. Il precedente Governo nel 2020 aveva eliminato il distaccamento di Bagno di Romagna tra le sedi disagiate, ho sottoposto il problema al Sottosegretario all'Interno On. Emanuele Prisco, che ringrazio per l'interessamento, comprendendone l'importanza, affinché potesse rientrarvi, avendone tutte le caratteristiche e operando in un territorio montano e periferico, raggiungendo l'atteso risultato. Per i vigili del fuoco in servizio a Bagno di Romagna – conclude la parlamentare di Fratelli d'Italia – è sicuramente un percorso migliorativo della loro operatività quotidiana che comporterà riflessi positivi anche per tutti i nostri cittadini”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il distaccamento di Bagno di Romagna torna tra le sedi disagiate: "Migliora la vita dei Vigili del fuoco"

CesenaToday è in caricamento