menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune espone lo striscione arancione: "Promuovere la cultura dei diritti delle bambine"

“La Carta per la promozione dei diritti delle bambine e delle ragazze è una premessa fondamentale per l'affermazione e la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita"

Il Comune di Cesena, in occasione della Giornata mondiale delle bambine e delle ragazze che si celebra ogni anno l’11 ottobre, esporrà in Municipio lo striscione arancione che testimonia l’adesione alla giornata voluta dall’Onu e alla campagna “Indifesa” lanciata dall’associazione Terre des Hommes.

Il Gruppo consiliare del Partito Democratico esprime soddisfazione per la scelta dell’Amministrazione comunale e condivide pienamente l’importanza di promuovere una cultura del rispetto e difesa dei diritti delle bambine che, ancora oggi, in molte parti del mondo sono esposte a discriminazioni e violenze.

“La Carta per la promozione dei diritti delle bambine e delle ragazze - sottolineano dal gruppo PD -, che il Comune si impegna ad adottare, deve essere letta come una premessa fondamentale per l'affermazione e la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita. La bambina deve essere infatti aiutata, protetta e formata, in modo che possa crescere nella consapevolezza dei sui diritti e dei suoi doveri contro ogni forma di discriminazione.”

I Consiglieri del Partito Democratico sottolineano come, anche le linee programmatiche di mandato 2019-2024, evidenzino un impegno in tal senso, affermando “L’impegno per il benessere sociale e per la qualità della vita non può che condurre anche alla promozione di politiche di genere: favorire la cultura delle Pari Opportunità e il superamento degli stereotipi, incentivando la collaborazione con le associazioni, con i sindacati e con le istituzioni scolastiche. In questo ambito occorre sostenere azioni di inclusione sociale a difesa delle donne più vulnerabili, promuovere l’associazionismo femminile e predisporre forme di sostegno alla maternità, in particolar modo per le lavoratrici autonome.”
“Continueremo dunque - concludono dal Gruppo PD - a impegnarci, nella nostra azione amministrativa quotidiana, contro ogni forma di violenza e pregiudizio, in ogni settore e ambito della nostra società.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento