Il "casting" del centrodestra agli sgoccioli, da Morrone arriva un'investitura ufficiale per Andrea Rossi

Sul nome di Rossi candidato sindaco del centrodestra "Il sostegno della Lega c'è ma aspettiamo anche gli altri partiti e movimenti che vogliono rendere la Romagna più libera"

La voce circola da diverso tempo, il centrodestra a Cesena sta pensando seriamente di candidare a sindaco Andrea Rossi, l'imprenditore attualmente direttore del Mercato Coperto. Ora è arrivata un'investitura ufficiale da parte del sottosegretario alla giustizia Jacopo Morrone.

Morrone da tempo spinge per la scelta di avere un "civico" alla guida della coalizione."Per quanto riguarda Cesena, è una città molto importante e sarà uno dei tanti Comuni della Romagna che finalmente vedranno una svolta. Andrea Rossi è uno dei nomi più papabili, a me sta particolarmente simpatico", ha detto Morrone sorridendo, e ha proseguito :"C'è un importante realtà civica che lo sostiene, stiamo aggregando anche le altre forze politiche a noi vicine che vogliono finalmente una svolta contro un candidato del centrosinistra,che non mi sembra sia così benvoluto dalla città". "E' un'ufficializzazione vera e propria? Ci sono anche gli altri partiti, sicuramente il sostegno della Lega c'è - spiega Morrone - e l'ho dimostrato in più occasioni, rispetto anche le decisioni degli altri partiti e movimenti che vorranno rendere la Romagna un po' più libera".

Rossi, nelle settimane di frenetica "caccia" ai candidati, aveva dichiarato la sua intenzione di costruire una lista civica il più possibile autonoma dalle forze politiche del centrodestra. 

Andrea Rossi è l'imprenditore che ha fatto rivivere il Mercato Coperto grazie a Volputas, la società di cui lo stesso Rossi fa parte e che ha preso in gestione la struttura. Rossi é anche socio e partner di Ferretti Consulting (società di consulenza direzionale che affianca l'imprenditore e il management nelle scelte aziendali per lo sviluppo e la crescita del business) e, insieme a Luigi Di Placido, gestisce anche il Teatro Verdi e La Cantera. Un "uomo del fare", lontano dalle logiche politiche, che però ha deciso di scendere in campo.

In una recente intervista a CesenaToday ha dichiarato: "Parto dalla mia esperienza di professionista, di uomo pratico che, come obiettivo, ha la risoluzione dei problemi. Proprio per questo mi porrò nei confronti di tutti gli altri partiti o movimenti senza schemi o preclusioni. Ci confronteremo sui problemi, non sulle ideologie. Mi piacerebbe aggregare anche altre realtà cesenati. Ci sono tantissime risorse in città che, alla fine, se non ben convogliate vanno disperse. Sono tutte valore aggiunto e solo unendoci potremo vedere la luce di un cambiamento".

L'imprenditore si è sempre posto come alternativo al Pd di Enzo Lattuca. I rumors invece che lo vogliono candidato sindaco alla guida del centrodestra, hanno trovato un ulteriore conferma nelle parole del sottosegretario Morrone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento