menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il caso mascherine contraffatte in consiglio, Biguzzi (Lega): "Non c'è stato un chiarimento"

“Il tema principale riguardava le notizie, apparse tra fine febbraio e i primi di marzo, di inchieste e sequestri in tutta Italia di ingenti quantità di Dpi (mascherine), in ambito sanitario, potenzialmente dannosi"

“Una risposta tardiva, generica e senza contenuti”. Lapidaria l’opinione del consigliere Fabio Biguzzi sulla risposta dell’assessore Carmelina Labruzzo in Consiglio comunale a un’interrogazione della Lega in tema di vaccini e DPI, trasformata in interpellanza perché i tempi della risposta all’interrogazione hanno superato i 30 giorni canonici.

“Il tema principale – spiega Biguzzi - riguardava le notizie, apparse tra fine febbraio e i primi di marzo, di inchieste e sequestri in tutta Italia e in Emilia-Romagna di ingenti quantità di Dpi (mascherine), in ambito sanitario, potenzialmente dannosi perché non a norma. La Lega si è quindi attivata presentando, il 12 marzo, un’interrogazione per sapere se Asl e Giunta comunale avessero attivato verifiche per capire se DPI difettosi fossero stati eventualmente forniti e usati da operatori sanitari, RSA, ecc. Dall’amministrazione, purtroppo, non abbiamo ricevuto alcuna risposta che, al contrario, ci ha fornito indirettamente la stampa quando il 15 aprile, praticamente un mese dopo la presentazione della nostra interrogazione, ha dato la notizia di un sequestro a Cesena, nel magazzino di Pievesestina e all’ospedale Bufalini, di mascherine di tipo ffp2 ed ffp3. Quindi non solo avevamo visto giusto, ma avremmo avuto diritto, come tutti i cesenati, di avere risposte chiare e tempestive. Al contrario, neppure oggi abbiamo capito se la notizia dei sequestri sia stata confermata, quale sia stata la quantità di materiale sequestrato e per quanto tempo sia stato eventualmente utilizzato da operatori sanitari e dell’assistenza. Non sappiamo come interpretare questa sorta di reticenza, tuttavia è evidente che la nostra interrogazione ha toccato un tema forse imbarazzante, su cui sarebbe stato opportuno fare chiarezza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento