rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Politica

Cesena Siamo Noi chiede il "bilancio partecipato", da discutere in tutti i quartieri

Tra gli argomenti che saranno trattati il Bilancio di Previsione di un Comune, i Tributi locali, e le esperienze di Bilancio Partecipato

Secondo appuntamento con la scuola di Cultura Politica, curata da Davide Fabbri del Movimento Cesena SìAmo Noi, giovedì alle ore 20.45, a Borgo Etico in via Cavalcavia 90. Tra gli argomenti che saranno trattati il Bilancio di Previsione di un Comune, i Tributi locali, e le esperienze di Bilancio Partecipato. Relatori della serata: William Casanova, ex assessore al Bilancio del Comune di Cesena, ora Responsabile del servizio finanziario al Comune di Longiano, e Davide Fabbri, ex consigliere comunale a Cesena.

"Nell'occasione verrà lanciata la proposta di Bilancio Partecipato del Comune di Cesena - annuncia Fabbri - che deve essere pensato come un percorso di autentica partecipazione, che va a creare nuovi spazi di discussione e nuovi strumenti operativi, che consentano ai cittadini di incidere nella definizione delle priorità e risorse nelle politiche del Comune".

Spiega Fabbri: "Il Bilancio Partecipato consentirebbe alla cittadinanza (coinvolta in ogni sede di Quartiere) di conoscere e valutare le attività realizzate e i servizi erogati dal Comune; indirizzare la gestione del Comune attraverso la richiesta di nuovi servizi; e progettare e scegliere le opere pubbliche da realizzare sul territorio comunale nell'anno in corso. Il Bilancio Partecipato - in soldoni - deve essere vissuto come un processo di democrazia diretta attraverso il quale la popolazione può decidere come utilizzare una parte delle risorse del Comune per realizzare opere pubbliche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena Siamo Noi chiede il "bilancio partecipato", da discutere in tutti i quartieri

CesenaToday è in caricamento