menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 2020 del consiglio comunale, 14 riunioni con 100 ore di attività in presenza e online

“I lavori del Consiglio – commenta la Presidente dell’Assemblea Nicoletta Dall’Ara – non si sono fermati nonostante la pandemia che ha colpito e condizionato l’esistenza di ognuno di noi"

L’emergenza sanitaria in atto non ha rallentato l’attività istituzionale del Consiglio comunale di Cesena che nel corso del 2020 ha discusso e votato 61 delibere, affrontando 58 interpellanze, 28 mozioni e 9 ordini del giorno. I lavori consiliari sono andati avanti spediti con le modalità condizionate dalla crisi sanitaria e sulla base di precise misure di sicurezza introdotte non solo per proteggere i consiglieri comunali ma anche per dare un segnale di ripartenza e responsabilità. Proprio per dare modo all’Assemblea di poter proseguire in sicurezza e nel pieno rispetto delle norme di distanziamento in vigore, è stata adottata una nuova modalità di svolgimento dei lavori con un Decreto della Presidente del Consiglio comunale sottoscritto il 2 aprile.

“I lavori del Consiglio – commenta la Presidente dell’Assemblea Nicoletta Dall’Ara – non si sono fermati nonostante la pandemia che ha colpito e condizionato l’esistenza di ognuno di noi. Per questa ragione, ringrazio sentitamente tutti i miei colleghi, sempre disponibili e a disposizione della città, e tutti i dipendenti comunali che con il loro impegno e la loro presenza hanno garantito lo svolgimento dei lavori. Nel corso dell’anno da poco concluso il Consiglio si è riunito 14 volte per un totale di 100 ore di attività in presenza e online, in videoconferenza. Fondamentale, a tal proposito, risulta il lavoro delle Commissioni consiliari, da gennaio a dicembre riunite 81 volte, nel corso delle quali assessori e dirigenti dei rispettivi Settori comunali affrontano insieme ai consiglieri e agli esperti designati dalle forze politiche presenti in Consiglio comunale le tematiche di ciascuna delibera”.

“Il protrarsi dell’emergenza sanitaria – prosegue la Presidente del Consiglio comunale – non ci consente di pensare a un ritorno alla normalità nel breve periodo e le modalità delle riunioni in videoconferenza hanno messo in evidenza la necessità di dotarci di strumenti informatici avanzati affinché le sedute si possano svolgere con la massima scorrevolezza. Proprio alla luce di queste nuove esigenze, prossimamente il Consiglio comunale si doterà di un nuovo sistema in grado di garantire all'aula lo svolgimento delle sedute con la diretta streaming, con il voto da remoto non più nominale ma attraverso la piattaforma che comunica al Presidente e Segretario Generale gli esiti di votazione e la contestuale trascrizione dei verbali di seduta, modalità operative anche estese poi alle Commissioni. Sono certa che questa nuova modalità operativa avrà un impatto positivo sull’attività del Consiglio Comunale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento