"I tre giorni che sconvolsero il Pd" arriva a Cesena

L’onorevole Sandra Zampa, portavoce di Romano Prodi, sabato prossimo alle 17 all’Ex Macello di Cesena presenterà il suo libro "I tre giorni che sconvolsero il Pd".

"La mozione di Pippo Civati per le primarie di domenica prossima è l’unica 101 free. Proprio Civati lo ha ribadito poche sere fa nel confronto televisivo su Sky con gli altri due contendenti per la segreteria nazionale del PD, dicendo che se diventerà segretario s’impegnerà per far piena luce sull’episodio dei franchi tiratori che hanno bocciato la candidatura di Prodi al Quirinale". A ribardirlo sarà l’onorevole Sandra Zampa, portavoce di Romano Prodi, che sabato prossimo alle 17 all’Ex Macello di Cesena presenterà il suo libro "I tre giorni che sconvolsero il Pd".

Zampa, originaria di Mercato Saraceno, non casualmente ha scelto di sostenere la candidatura di Pippo Civati. Il suo libro è una cronaca precisa e dettagliata, lucida e per niente emotiva – nonostante il suo coinvolgimento personale nella vicenda -. dalla quale scaturisce più di un’indicazione su chi e perché è stata ordita una trama che non è esagerato definire un vero e proprio killeraggio politico. Zampa – che all’ex Macello sarà intervistata da Stefano Menenti – nel suo libro parla della patologie delle correnti e racconta che Prodi aveva capito in anticipo cosa sarebbe successo, tanto è vero che chiese – inascoltato – di utilizzare un escamotage per il pre-voto con cui i parlamentari PD dovevano esprimere il loro appoggio  alla sua candidatura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’interrogativo centrale del libro – visto la gravità dei fatti di quei tre giorni – è proprio sul futuro del Pd. E’ mai nato veramente il Pd, si chiede Sandra Zampa. La risposta è nel suo sostegno alla candidatura a segretario nazionale di Pippo Civati, che per eliminare le correnti fa nel suo programma una proposta molto concreta: abolire le fondazioni immobiliari che sostengono le iniziative poltiche delle correnti stesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento