I servizi culturali al centro di un incontro organizzato da "Cesena Siamo Noi"

"I servizi culturali - premettono da Cesena SiAmo Noi - sono stati al centro di un intenso dibattito negli ultimi anni"

La cultura e i servizi culturali cittadini saranno al centro di una serata organizzata al Palazzo del Ridotto il prossimo giovedi alle 20.30 da Cesena SiAmo Noi – Italia in Comune. Interverranno come esperti Claudio Riva (professore, noto studioso locale e autore), Franco Bazzocchi (operatore culturale presso il Centro Cinema in passato ed esperto di cinema), Daniele Vaienti (studioso e presidente dell’Università della Terza Età), Lorenzo Baldacchini (Professore all’Universita di Bologna – Ravenna, ex direttore della Biblioteca Malatestiana di Cesena e dell’’Istituzione Biblioteche di Roma, esperto a livello internazionale) e Claudio Cavalli (scrittore, autore significativo di programmi della tv didattica come l’Albero Azzurro e operatore culturale per la valorizzazione dell’arte).

"I servizi culturali - premettono da Cesena SiAmo Noi - sono stati al centro di un intenso dibattito negli ultimi anni, a fronte anche di cambiamenti radicali, che hanno coinvolto alcuni istituti culturali. Crediamo sia importante che la città si possa confrontare sul futuro di questi e pertanto abbiamo voluto promuovere un primo momento di riflessione intorno al “complesso” della Biblioteca Malatestiana".

"La Biblioteca Malatestiana è un gioiello che va tutelato e valorizzato nella complessità delle sue diverse funzioni, come biblioteca per adulti e ragazzi, come centro studi e come polo di attrazione turistica - viene rimarcato -. In questi anni tutto ciò è mancato e nonostante l’aumento di utenti dovuto in particolare all’attrattiva della Mediateca con i suoi prestiti di audiovisivi, oggi ci troviamo con una biblioteca che ha perso l’autonomia gestionale, senza un direttore con competenze specifiche adeguate per le sue varie funzioni, una distribuzione caotica di funzioni e spazi, coi servizi di prestito resi difficoltosi dalla dislocazione dei testi in magazzini esterni. Da sottolineare la scarsa attenzione alla ‘continuità delle competenze’’ degli ultimi anni, con molto personale andato in pensione senza il necessario affiancamento con nuovi addetti. Accanto a questo, la politica di promozione turistica della Malatestiana Antica non ha dato segnali rilevanti e non sono stati valorizzati rapporti sinergici con l’adiacente Archivio di Stato".

Viene ricordato che sono "imminenti i lavori che completeranno il terzo lotto funzionale della Biblioteca con l’obiettivo di insediarvi il Centro Cinema, scelta che da sempre appare non adeguata col rischio di soffocare ulteriormente gli spazi della biblioteca e al contempo non fornire la giusta cornice in cui operare al Centro Cinema, che necessita di una valorizzazione adeguata che superi la convenzione con la Cineteca. Numerosi altri interventi di riassetto sono oggi in corso in ambito Malatestiano, oltre ai servizi della Biblioteca Moderna e della Ragazzi “Adamo Bettini”, vengono esternalizzati i servizi di visita alla Malatestiana Antica, sono in atto lavoro ingenti per il riallestimento del Museo Archeologico oltre al previsto nuovo Laboratorio Urbano di Casa Bufalini, che ha bisogno di una riflessione approfondita sia sul tipo di restauro che sui contenuti che il vincitore del bando di gestione dovrà fornire al suo interno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Viene specificato che "si tratta di un primo incontro a cui ne seguiranno su altri temi a carattere culturale con l'obiettivo di fotografare lo stato dell'arte e trovare insieme le direttrici di un adeguato sviluppo futuro. Daremo in primis la parola agli esperti, come già fatto nelle nostre attività di questi anni, per avere un punto di vista puntuale, attento e aggiornato sui temi, per poter poi allargare lo sguardo in ambito nazionale e internazionale e raccogliere intorno a questi spunti la riflessione di studiosi, associazioni e cittadini presenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento