Politica

Guiduzzi (M5S): "Nuovo foro annonario, cancellata la storia"

"Dopo lunga e triste agonia, un'altro pezzo di storia di Cesena muore sotto i colpi del pessimo Sindaco di Cesena. La conclusione dei lavori del nuovo foro annonario"

Dopo lunga e triste agonia, un'altro pezzo di storia di Cesena muore sotto i colpi del pessimo Sindaco di Cesena. La conclusione dei lavori del NUOVO FORO ANNONARIO, priva definitivamente la città di Cesena di un punto di aggregazione e di un vero mercato agro - alimentare con tutte le sue meravigliose storie, i suoi odori e i suoi colori, colpito a morte dalle leggi del mercato (anzi del SUPERMERCATO) e della MOVIDA sfrenata, voluta dalla banda del Centro Sinistra che governa incontrastata la nostra città da oltre 50 anni.

Cesena città della storia cancellata e della mancanza assoluta di cultura e prospettiva, senza rispetto per niente e per nessuno, tutto deciso solo per assecondare voglie sfrenate di business, supportate da un Sindaco troppo presenzialista e dalle manie di grandezza della sua Giunta, innamorati della propria immagine stampata sulle pagine dei giornali.

In una visione semplicistica e riduttiva, certamente l’offerta del Nuovo Foro Annonario completerà la "passeggiata" nel centro storico della città, con strutture di grandi suggestioni e tecnologicamente accattivanti, che insieme alla prospettiva di iniziative da tenersi al suo interno, renderanno unico nel suo genere la nuova struttura.

Ma caro Lucchi, sa perchè questo luogo sarà UNICO ? Perchè nessuna persona o Amministratore di buon senso, avrebbe mai potuto rendere possibile la cancellazione dalla storia di un luogo inestimabile come il Foro Annonario di Cesena, nonostante tutte le problematiche che tanti anni di vita gli avevano regalato. Invece di una ristrutturazione e la conservazione, lei ha invece regalato per 36 anni con il solito project finanzino, alla "Foro Annonario Gest" l'intera struttura.

Struttura che prevede tre livelli, con al piano terra un centro commerciale (con CONAD / SAPORO & DINTORNI, ecc.), al piano soppalcato l’area "Movida" con bar, birreria, griglieria, pizzeria, friggitoria e stuzzicheria e al secondo piano un parcheggio con 37 posti auto ! Noi del MoVimento 5 Stelle Cesena siamo veramente senza parole.

Lo stravolgimento urbanistico e archeologico, completano poi la cancellazione del contesto originario, solo in minima parte riqualificato.

Ma Cesena e i Cesenati sono stati troppo complici e troppo silenti. NOI cittadini troppo distratti, nessun Comitato o Ente a porsi a protezione del nostro passato. Pochissime prese di posizioni delle associazione di categoria (ad esclusione delle tartassate attività preesistenti, che per decenni hanno dato vita al Foro, prima sballottate nelle casette di legno di Piazza Aguselli e poi chissà).

Purtroppo emerge in tutta la sua drammaticità lo scempio continuo ed irreversibile che è stato commesso su Cesena. Anziché alla sua salvaguardia e alla tutela del patrimonio storico, paesaggistico e culturale si è ceduti a project finanzino, che hanno svenduto la nostra città a privati. Assente una pianificazione urbanistica, inesistenti vincoli e prescrizioni a tutela dei beni culturali. Un Partito Democratico che ignora la storia dell’Italia e di Cesena, in una logica confusa e arrogante dove l'unico scopo è governare !

Come recitava un vecchio cartello all'ingresso del Foro Annonario "ADIO VèC MARCHè C'HI T'A VISù..MAI IT PUTRà SCURDè”, per le future generazioni invece, solo uno scintillante centro commerciale e sbiaditi ricordi.

Mentre lei caro Sindaco si presenterà a tagliare il millesimo nastro della sua pessima Amministrazione, con al fianco addirittura un Ministro della Repubblica in grandi manovre da campagna elettorale, noi del MoVimento 5 Stelle Cesena saremo presenti per ricordare e a sensibilizzare i cittadini che una Cesena migliore era, ed è ancora possibile.

Natascia Guiduzzi (candidata sindaco M5S)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guiduzzi (M5S): "Nuovo foro annonario, cancellata la storia"

CesenaToday è in caricamento