Gozzoli a Salotto blu: "Con l’ospitalità agli immigrati siamo arrivati al limite"

affrontato temi diversi, affermando, ad esempio, che è nei programmi della amministrazione muoversi per migliorare lo stato di alcune aree della città, segnatamente quelle periferiche che necessitano di un deciso restyling

Matteo Gozzoli, sindaco di Cesenatico, è stato ospite della rubrica condotta su VideoRegione da Mario Russomanno. Ha affrontato temi diversi, affermando, ad esempio, che è nei programmi della amministrazione muoversi per migliorare lo stato di alcune aree della città, segnatamente quelle periferiche che necessitano di un deciso restyling. Precisando anche che il turismo ha bisogno di poter contare su collegamenti su strada e ferroviari più moderni di quelle attuali e più celermente collegabili agli scali aereoportuali, tema sul quale Gozzoli ritiene debba impegnarsi urgentemente la intera classe politica romagnola. Ha espresso una opinione netta anche sulla questione immigrazione: “lungi da me trascurare gli aspetti umanitari ma dobbiamo essere chiari. Non possiamo garantire ulteriore ospitalità a persone nei confronti delle quali non sia chiaro da subito quale possa essere la destinazione personale e professionale. Se le istituzioni italiane ed europee non mettono a punto programmi articolati non si possono riversare sulle comunità locali le grandi contraddizioni sociali, economiche e belliche di questo nuovo millennio”. La trasmissione andrà i onda venerdì alle 23,15.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento