rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica Cesenatico

Gozzoli (Pd) spinge per il baratto amministrativo: "Attiviamolo anche a Cesenatico"

"Per la riqualificazione delle aree pubbliche delle nostre città c’è un’interessante novità inserita nell’articolo 24 del decreto legge “Sblocca Italia”, convertito nella legge 164/2014". 

Per la riqualificazione delle aree pubbliche delle nostre città c’è un’interessante novità inserita nell’articolo 24 del decreto legge “Sblocca Italia”, convertito nella legge 164/2014. L’articolo introduce una norma che permette ai Comuni di affidare a singoli cittadini oppure a gruppi di cittadini e associazioni, la possibilità di effettuare interventi su aree o edifici pubblici in cambio di sgravi fiscali; si tratta della cosiddetta sussidiarietà orizzontale, prevista dall’articolo 118 della Costituzione, nota anche come baratto amministrativo.

Gli interventi possono riguardare la pulizia e la manutenzione di aree verdi o di aree pubbliche, strade, piazze, oppure progetti di riqualificazione o riuso di immobili inutilizzati con scopi di interesse generale. In cambio il Comune può approvare riduzioni o esenzioni dei tributi. In questo modo si apre alla possibilità per i contribuenti morosi, di saldare i tributi dovuti o parte di essi, attraverso lo svolgimento di lavori utili alla collettività.

Per attivare questa possibilità le amministrazioni locali devono deliberare le tipologie di attività consentite, precisare le aree di intervento di interesse pubblico e poi decidere le modalità con cui sono erogate le riduzioni e le esenzioni di tributi inerenti al tipo di attività svolta. Le agevolazioni possono essere concesse per un periodo limitato e definito e devono essere riferite a specifici tributi comunali da compensare con attività individuate dallo stesso Ente.

In Italia numerosi Comuni hanno già deliberato attivando i protocolli e i regolamenti che rendono possibile l’attivazione del baratto amministrativo. Pochi giorni fa l’Unione dei Comuni Valle Savio ha approvato una delibera di indirizzo proprio in questa materia.
Nel complesso si tratta di misure che coinvolgono direttamente i residenti e che possono dare un aiuto ai cittadini e alle imprese che si trovano in difficoltà economiche oppure che vogliono contribuire alla riqualificazione di aree pubbliche in cambio di esenzioni o sgravi.

Nei prossimi giorni presenteremo un ordine del giorno in Consiglio comunale per impegnare il Sindaco e la Giunta ad approvare il provvedimento e a sfruttare questa opportunità. Il baratto amministrativo insieme all’Art Bonus possono rappresentare dei validi strumenti per incentivare la riqualificazione di Cesenatico.


Il capogruppo Pd Cesenatico
Matteo Gozzoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gozzoli (Pd) spinge per il baratto amministrativo: "Attiviamolo anche a Cesenatico"

CesenaToday è in caricamento