Savignano, Giovannini: "Una volta sindaco subito al lavoro per usufruire dei fondi dello sblocca-italia"

Il riferimento di Filippo Giovannini è al provvedimento annunciato domenica scorsa dal Presidente del Consiglio, che chiede ai Sindaci di indicare al governo entro il 15 giugno le priorità su cui intervenire direttamente

«Una volta Sindaco, lavorerò da subito per non perdere l'occasione che Matteo Renzi ha dato ai Comuni con lo "Sblocca-Italia". Mi metterò quindi subito al lavoro per indicare al Presidente del Consiglio, entro la prima settimana di amministrazione, le opere prioritarie per le quali a Savignano intenderemo usare i fondi che il governo metterà a disposizione dei Comuni». Il riferimento di Filippo Giovannini è al provvedimento annunciato domenica scorsa dal Presidente del Consiglio, che chiede ai Sindaci di indicare al governo entro il 15 giugno le priorità su cui intervenire direttamente.

«La priorità saranno le scuole - annuncia Giovannini -. Dalla ristrutturazione completa della scuola media (per un importo di 600.000 euro, di cui 400.000 per l'adeguamento antincendio rientrano nella richiesta già fatta al governo in riferimento al piano scuola), alla ristrutturazione della scuola elementare di Rio Salto (250.000 euro per l'adeguamento sismico e la sistemazione esterna), alla costruzione della nuova scuola elementare di Valle Ferrovia (per un importo di 1,5 milioni di euro)».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Segnaleremo poi al governo, previo confronto con tutte le forze politiche e i cittadini - prosegue Giovannini - il primo e secondo tratto della mini-circonvallazione nord (da San Giovanni alla provinciale per Gatteo) e della mini-circonvallazione sud (da viale della Resistenza a via Antolina). Queste opere, già previste dagli strumenti urbanistici attuali, sia dal piano regolatore che dal nuovo PSC, permetteranno di sgravare dal traffico il tratto di via Emilia che attraversa il centro di Savignano, diminuendo i livelli di inquinamento, con un miglioramento della salute dei cittadini, e ponendo le basi per la rinascita del centro storico».

«Infine - spiega ancora il candidato sindaco - inseriremo nelle priorità da dettare al governo la realizzazione del Parco di Valle Ferrovia (importo 800.000 €) e I'interramento dell'elettrodotto nei quartieri Cesare e Castelvecchio. In questo modo, oltre a poter realizzare progetti fondamentali per Savignano, potremo sbloccare risorse da utilizzare per il piano di manutenzione delle strade previsto nel nostro programma». «Queste - conclude Giovannini - sono alcune delle priorità che avremmo voluto discutere nel faccia a faccia con Baldacci, questo è il nostro modo di concepire il governo della città: concretezza, visione e priorità condivise. Noi rileviamo problemi e troviamo soluzioni. Le polemiche le lasciamo ad altri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento