Politica

Giovani Democratici, il voto a Cesena per il nuovo segretario nazionale: a spuntarla Cerroni

La sera, durante l'Assemblea di Federazione, la discussione congressuale si è concentrata poi sulla necessità di un rinnovato e coraggioso impegno politico dei Giovani Democratici

Nella giornata di giovedì si sono svolte anche a Cesena le votazioni per eleggere il nuovo Segretario Nazionale dei Giovani Democratici.
La partecipazione è stata molto alta, hanno votato il 71% degli aventi diritto di voto tra le iscritte e gli iscritti. La mozione "La scuola della disobbedienza" di Caterina Cerroni ha ottenuto il 55% dei voti, mentre la mozione "Qualcosa che serva" di Raffaele Marras il 45%.

La sera, durante l'Assemblea di Federazione, la discussione congressuale si è concentrata poi sulla necessità di un rinnovato e coraggioso impegno politico dei Giovani Democratici. Dopo anni di difficoltà vissuti da tutti i progressisti riteniamo necessario riorganizzare una giovanile autonoma, nella quale riunire le ragazze e i ragazzi e farli crescere, sviluppare idee, con le quali spesso pungolare il Partito. Mettendo al centro dell'azione politica i temi dell'istruzione, del lavoro, dell'ambiente, dei diritti e dell'Europa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani Democratici, il voto a Cesena per il nuovo segretario nazionale: a spuntarla Cerroni

CesenaToday è in caricamento