Gioco d'azzardo, Franchini (Lega): "Servono strumenti di prevenzione più efficaci"

"La piaga del gioco d’azzardo è una triste realtà dei nostri tempi. Il fiorire di siti internet specializzati e l’apertura di nuove sale da gioco nei comuni italiani rappresentano, ormai, un fenomeno in continua crescita"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

"La piaga del gioco d’azzardo è una triste realtà dei nostri tempi. Il fiorire di siti internet specializzati e l’apertura di nuove sale da gioco nei comuni italiani rappresentano, ormai, un fenomeno in continua crescita. In molti casi, si assiste ad una vera e propria degenerazione di natura patologica che si ripercuote in modo pesante soprattutto nei soggetti più deboli e nelle loro famiglie.

A livello nazionale si è cercato di porre un argine al fenomeno delle vincite clandestine in denaro, ma questo rappresenta solo una goccia nel mare. Tutti gli attori istituzionali, dallo Stato alle Regioni fino ai Comuni, devono porre in essere, nei limiti delle proprie competenze e delle proprie funzioni, azioni di contrasto alla realtà del gioco d’azzardo patologico e, soprattutto, cercare di fare un’opera di prevenzione nella lotta di tale patologia.

La Lega Nord è impegnata in prima linea nella lotta al gioco d'azzardo: per esempio in Regione il nostro gruppo propose - in sede di approvazione della legge regionale n. 5/2013 - l’introduzione di una tassazione specifica per le sale slot, con cui alimentare un fondo per la riduzione dell’Irap per le imprese ed un sistema di riconoscimento con codice fiscale per sbarrare ai minorenni l’utilizzo degli apparecchi ed altre iniziative concrete.

Nel Luglio 2012 la Giunta presentò in Consiglio Comunale una delibera sulla tematica del Gioco d’Azzardo, per la quale il nostro Gruppo si astenne con le seguenti motivazioni: si trattava di una delibera manifesto che, sebbene fosse dai contenuti di principio condivisibili, ragionava sui massimi sistemi, non mettendo in atto alcuna misura concreta e tangibile per contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo in tutte le sue forme degenerative. Un esempio di misura concreta?

Il Comune di Cesena, ad esempio, potrebbe trovare ispirazione dalle misure introdotte da altre amministrazioni locali italiane, introducendo uno sconto sulla Tares (o sulla nuova imposta che verrà introdotta dal prossimo anno) per i locali privi di Slot Machine e VTL o che hanno avviato un’opera di rimozione di tali apparecchiature. Un’operazione concreta e rientrante pienamente nelle competenze del Comune in quanto si agirebbe sul Regolamento comunale preposto.

Un’altra misura che il Comune potrebbe introdurre, ad esempio, potrebbe essere la limitazione ai siti internet di scommesse e giochi on-line con il Wi-Fi pubblico di Cesena attraverso il quale, in base alle segnalazioni ricevute, è attualmente possibile accedervi con facilità.

Per questi motivi la Lega Nord ha presentato una interrogazione a risposta scritta per sapere le statistiche ed i dati relativi al fenomeno del gioco d’azzardo patologico nel nostro Comune, aggiornate ad ottobre 2013; quanti soggetti siano attualmente seguiti dal Ser.T di Cesena per problematiche relative al gioco d’azzardo patologico; quante Sale da Gioco autorizzate siano attualmente presenti nel territorio comunale di Cesena ed, in particolare, quali sono specificamente autorizzate all’uso di video terminali per un massimo di 550 apparecchi; quali iniziative abbia messo in campo il Comune di Cesena a seguito della delibera n. 69 del 26/07/2012 e, soprattutto, se vi siano stati dei risultati positivi nella riduzione del fenomeno; se la Giunta abbia intenzione di intraprendere nuove iniziative nel rispetto delle competenze e delle funzioni comunali come, ad esempio, uno sconto sulla Tares per i locali privi di Slot Machine e VTL o che abbiano avviato un’opera di rimozione di tali apparecchiature; se la Giunta sia a conoscenza della possibilità di poter accedere a siti internet di scommesse e di giochi on-line e se abbia intenzione di porre una limitazione in tal senso.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento