Rubicone-Mare, Gianluca Vincenzi alla guida dell’Unione dei comuni a nove

“Vogliamo rendere questa molteplicità di percorsi - spiega Vincenzi - un fattore di arricchimento di questa nuova gestione. L’obiettivo è unire le forze per dare le risposte più adeguate ai diversi territori"

E’ Gianluca Vincenzi, sindaco di Gatteo, il primo presidente dell’Unione dei comuni Rubicone-Mare, la nuova realtà amministrativa di secondo livello che associa alcune funzioni amministrative dei comuni di Borghi, Cesenatico, Gambettola, Gatteo, Longiano, Roncofreddo,  Savignano sul Rubicone, San Mauro Pascoli e Sogliano al Rubicone. Il percorso comune dei nove territori della Provincia di Forlì-Cesena segna quindi un’ulteriore tappa istituzionale e operativa.

Dopo un approfondito confronto l’assemblea dei sindaci ha scelto di incaricare Vincenzi per il prossimo biennio, prediligendo criteri di esperienza e “memoria storica” della precedente gestione unificata, che già da otto anni ha sperimentato la gestione associata di numerose funzioni amministrative. Rispettando le scadenze della preesistente Unione a tre (Savignano, Gatteo e San Mauro), infatti, spettava a Gatteo il turno di presidenza. Ora l’area condivisa si estende ulteriormente, offrendo non solo razionalizzazione di spesa e maggior organicità dell’attività amministrativa, ma anche una visione d’insieme più ampia e diversificata.
 
La nuova ”giunta dei sindaci” è infatti espressione di diverse posizioni politiche ed esperienze amministrative: in giunta figurano sindaci neoeletti e amministratori di lungo corso, nonché esponenti dei principali schieramenti politici. “Vogliamo rendere questa molteplicità di percorsi - spiega Vincenzi - un fattore di arricchimento di questa nuova gestione. L’obiettivo è unire le forze per dare le risposte più adeguate ai diversi territori, che del resto sono contraddistinti a loro volta da una profonda varietà, basti pensare alle diverse configurazioni geografiche o agli assetti demografici”.
 
A oggi, sviluppando quanto già associato dalla precedente Unione del Rubicone e in parte dalla Comunità montana dell’Appennino cesenate (di cui facevano parte i comuni di Borghi, Roncofreddo e Sogliano), l’Unione a nove gestirà in forma associata sistemi informatici e tecnologie dell'informazione, attività di pianificazione di protezione civile e coordinamento dei primi soccorsi, gestione del personale, progettazione e gestione del sistema locale dei servizi sociali ed erogazione delle relative prestazioni ai cittadini.
 
Al  neo presidente Vincenzi  sono state conferite le deleghe in materia di Bilancio, Affari Generali  e Polizia Municipale (gestita dall’Unione per i soli Comuni di Gatteo e Savignano sul Rubicone. Al sindaco di San Mauro Pascoli Luciana Garbuglia vanno le deleghe in materia di Servizi sociali per i nove Comuni e Scuola (limitatamente ai Comuni di San Mauro Pascoli, Gatteo e Savignano sul Rubicone), mentre la gestione del Personale sarà in carico al sindaco di Gambettola RobertoSanulli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ermes Battistini, primo cittadino di Longiano, sarà il referente per i Sistemi informativi, mentre Quintino Sabattini, sindaco di Sogliano al Rubicone, ha ricevuto la delega alla Protezione Civile. Della giunta fanno inoltre parte i sindaci Roberto Buda (Cesenatico), Massimo Bulbi (Roncofreddo), Piero Mussoni (Borghi) e il neo sindaco di Savignano sul Rubicone Filippo Giovannini, scelto per l’incarico di presidente del Distretto socio-sanitario e vicepresidente dell’Unione.
 
Proprio su proposta di Giovannini la giunta si è già impegnata per la messa in campo di un articolato programma di politiche per il territorio, che prevedono alcuni punti fermi: l’istituzione di un ufficio “Bandi e progetti europei” per favorire investimenti sul territorio, azioni per il mantenimento delle strutture sanitarie esistenti e sostegno a tutti i processi di unificazione dei servizi attuati dalle singole amministrazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento