rotate-mobile
Politica

Giangrandi deluso: "Il nostro progetto non recepito dagli elettori, per Lattuca sarà difficile gestire le alleanze"

Non nasconde la delusione Marco Giangrandi, candidato per ‘Cesena Siamo Noi’, ‘Cambiamo’ e ‘Italia Viva’, che sperava di raggiungere un risultato a doppia cifra

Non nasconde la delusione Marco Giangrandi, candidato per ‘Cesena Siamo Noi’, ‘Cambiamo’ e ‘Italia Viva’, che sperava di raggiungere un risultato a doppia cifra.

Segui la diretta elettorale

"Mi aspettavo un po' di più dalla lista Cesena Siamo Noi - spiega Giangrandi - Alle ultime elezioni avevamo preso 9,8%, almeno il 7% me l'aspettavo. Comunque aspetto a fare una riflessione completa quando avrò il numero dei voti, non è corretto parlare sulle percentuali anche perché all'appello mancano più di 6 mila voti, quelli di chi non è andato a votare. Quindi l'ultima riflessione va fatta sul numero dei voti e non sulle percentuali". Giangrandi, poi, passa a parlare della vittoria della coalizione del sindaco Lattuca. "Non c'è dubbio che abbia vinto la sinistra - conferma Giangrandi - ma per vincere hanno dovuto allargare molto. Ora sarà difficile far coesistere nell'amministrazione una rappresentanza di tutte le coalizioni e gestire le alleanze all'interno. Ma questo è un problema loro, non nostro. Io sono ancora convinto che il nostro progetto di città sia il più bello, forse richiedeva più tempo per maturare ed essere recepito appieno dagli elettori. Noi abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare, più di così non era possibile. Ora in consiglio continueremo a fare quello che abbiamo sempre fatto, con la stessa chiarezza e determinazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giangrandi deluso: "Il nostro progetto non recepito dagli elettori, per Lattuca sarà difficile gestire le alleanze"

CesenaToday è in caricamento