Gatteo, gli auguri del sindaco Vincenzi: "Si chiude un anno difficile"

"Altra soddisfazione è venuta dal settore turistico che, nonostante tutti gli ostacoli posti dalla grande recessione ma soprattutto da un inclemente meteo per tutto il mese di luglio, ha registrato il totale consolidamento dei numeri ottenuti nella stagione precedente"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

"Cari concittadini, come ben sapete si sta chiudendo un anno veramente difficile per tutta la nostra comunità, a dimostrazione di quanto detto vi è l’incremento del numero di persone che quotidianamente si rivolgono a me, alla ricerca disperata di un posto di lavoro per poter mantenere anche al minimo sindacale la propria famiglia; purtroppo i posti di lavoro scarseggiano sempre di più e non solo non se ne creano di nuovi, ma se ne perdono degli esistenti.

A onor del vero qualche azienda del territorio si adempie, nel limite del possibile, ad assumere a tempo parziale o a tempo determinato qualche nostro concittadino anche quando la necessità aziendale non è così stringente, aiutando il nostro ente in quell’opera di sostegno sociale della comunità, per questo rinnovo a nome di tutti i nostri sentiti ringraziamenti. Per quanto ci riguarda abbiamo istituito un fondo che riconosce un abbattimento quasi totale degli oneri previdenziali a carico dell’azienda in caso di assunzione di persone residenti nel nostro comune e cerchiamo di sostenere tutte le nostre imprese in quelle iniziative di implementazione e innovazione che possano dare loro l’opportunità di operare nuove assunzioni.

Allo stesso modo abbiamo mantenuto l’impegno profuso già l’anno scorso a sostegno di tutto l’ambito sociale e non solo, bensì siamo riusciti ad incrementare le risorse dedicate a bambini e ragazzi disabili, impegnandoci a seguirli fino al compimento del percorso delle scuole superiori, a differenza della maggior parte degli enti che ferma questo sostegno alla terza media. Notevole e proficuo l’impegno e la collaborazione profusa in ambito scolastico, grazie ai tanti progetti proposti dalla nostra Amministrazione a tutti gli ordini delle nostre scuole da quelle dell’infanzia, pubbliche e paritarie, alle primarie fino ad arrivare alla scuola secondaria di primo grado. Il 28 novembre si sono inoltre tenute le prime elezioni del Consiglio Comunale dei ragazzi che ha visto una grande partecipazione ed entusiasmo sia da parte sia dei ragazzi che dei docenti: la lista “Giovane Gatteo” ha vinto esprimendo il primo Sindaco dei Ragazzi Galeone Matteo.

Tutto questo per riuscire nell’intento di mantenere coesa e compatta la nostra comunità utilizzando, non da ultimo, come forte strumento di socializzazione il nostro centro culturale “Antonelli” e la nostra “piccola” grande biblioteca che, anche quest’anno,  ha richiamato l’attenzione di tanti nostri concittadini e di tanti cittadini dei comuni limitrofi, incrementando in maniera costante le presenze all’interno del centro. Altra soddisfazione è venuta dal settore turistico che, nonostante tutti gli ostacoli posti dalla grande recessione ma soprattutto da un inclemente meteo per tutto il mese di luglio, ha registrato il totale consolidamento dei numeri ottenuti nella stagione precedente, attestata su un incremento delle presenze pari al 10%. Il merito di tutto questo è della nostra comunità intera che, assieme alla nostra Amministrazione, è riuscita ad ottenere questi brillanti risultati.

Per quel che attiene alle opere pubbliche, nonostante i conosciuti accadimenti che ci hanno arrecato non poche difficoltà finanziarie, siamo riusciti a mantenere intatta la possibilità di appaltare ed eseguire la riqualificazione, il miglioramento sismico e l’ampliamento delle scuole Moretti – Girasole  di Sant’Angelo e Pinocchio – Collodi di Gatteo Mare. Abbiamo portato a termine il primo stralcio dei lavori di Via Giovanni XXIII, inoltre tale via nel corso d'esecuzione delle opere, ha beneficiato anche di un incremento delle aree di intervento. Abbiamo predisposto un accantonamento per opere pubbliche a tutela di tutte quelle zone dove si registrano più frequentemente allagamenti in caso di maltempo, con priorità Via Allende di Sant’Angelo, siamo inoltre intervenuti in Via Primo Maggio a Gatteo Mare in ottemperanza all’impegno di miglioramento della località turistica. Tra gli obiettivi nel breve termine ci sarà la ristrutturazione della ex caserma dei Carabinieri di Gatteo che sarà destinata alla realizzazione di un centro di aggregazione per giovani, anziani e portatori di handicap, nonché ovviamente per lo svolgimento tutte quelle attività socio ricreative di cui ogni comunità ha bisogno.

Mi rammarica, tuttavia, constatare che le politiche nazionali si dimostrino nel migliore delle ipotesi inefficaci ed inappropriate, mentre nella peggiore delle stesse addirittura dannose ed inopportune, volte esclusivamente ad appesantire il carico finanziario su tutti i cittadini, senza minimamente dare il buon esempio con una riduzione di quella parte di spesa pubblica drammaticamente eccedente che riguarda le più alte istituzioni dello Stato. Si continua, tutt’oggi, a diffondere il messaggio che è la discrezionalità dei Sindaci e delle loro Giunte ad intervenire nelle politiche tributarie che ci riguardano, nascondendo meschinamente tutte le verità che veramente farebbero capire ai cittadini come stanno realmente le cose: ossia  i trasferimenti ai comuni sono stati praticamente azzerati ed i comuni virtuosi, come il nostro, devono  utilizzare parte delle entrate da destinare a comuni che di virtuoso probabilmente non hanno nulla.

Nonostante tutto questo sono ottimista riguardo al futuro della nostra comunità, perché dipendendo esclusivamente da noi sarà probabilmente migliore di quanto ci possiamo aspettare; infatti le energie, le iniziative e le opportunità che sapremo moltiplicare, faranno sì che le aspettative di molti trovino soddisfazione. Sono questi periodi difficili quelli in cui non ci si deve lasciare andare, resistendo alla tentazione di lasciarsi travolgere dalla corrente del pessimismo. Bisogna, invece, rimanere con i  piedi ben saldi al terreno e con la testa sulle spalle, per riuscire a prendere quelle decisioni ed operare quelle scelte strettamente necessarie ad indirizzare il nostro futuro verso quegli obiettivi che con sempre più forza vogliamo raggiungere. Con  questo auspicio e questa certezza porgo a tutti Voi i miei più sinceri e sentiti auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo".

Torna su
CesenaToday è in caricamento