Garanzia Giovani, si amplia l’offerta: più opportunità per tirocini e servizio civile

E’ stata innalzata a 29 anni l’età massima di accesso al servizio che ad oggi era consentito solo fino ai 24 anni.

Più opportunità di tirocinio e servizio civile per i giovani che aderiscono a Garanzia Giovani, il programma che si rivolge ai 112 mila ragazzi emiliano-romagnoli di età compresa tra i 15 e i 29 anni non impegnati in un’attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo. La Regione ha infatti rimodulato le attività a disposizione, in particolare per quanto riguarda il tirocinio e il servizio civile. E’ stata innalzata a 29 anni l’età massima di accesso al servizio che ad oggi era consentito solo fino ai 24 anni.

“Un’opportunità nuova- sostiene la consigliera Montalti- che sarà consentita a chi si iscrive a Garanzia Giovani da oggi, ma anche a chi si è iscritto in precedenza e che ancora non ha avviato una delle misure previste dal programma. Grazie alla rimodulazione della programmazione aumentano inoltre i posti di servizio civile nell’ambito di Garanzia Giovani, che diventano così 527. Per i nuovi posti disponibili si continuerà ad attingere dalla graduatoria già formalizzata. Sono stati inoltre erogati 36 bonus occupazionali per assunzioni con contratto a tempo indeterminato e 3 incentivi per conseguire il dottorato di ricerca nell'ambito dell’alto apprendistato”

Ad oggi sono 38.472 i giovani che hanno aderito e si sono registrati al Programma Garanzia Giovani in Emilia-Romagna, attraverso il portale www.lavoroperte.regione.emilia-romagna.it. Nella provincia di Forlì- Cesena il programma sta riscuotendo un grande interesse, 2.800 giovani risultano infatti ad oggi iscritti. Di questi 2.200 hanno già fissato un appuntamento che per 1.810 ha già portato alla firma di un patto di servizio, ovvero all'avvia di un percorso di tirocinio, formazione, servizio civile o lavoro. “Il programma Garanzia giovani rimarrà aperto per tutto il 2015 e rappresenta una opportunità interessante per dare una prima risposta ai tanti giovani in cerca di occupazione  – conclude la Consigliera - Certo il problema della disoccupazione giovanile e dei "neet" è una questione complessa che va affrontata mettendo in campo strumenti e politiche innovativi. Garanzia giovani è un primo passo nella giusta direzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento