Gambettola, l'opposizione insorge: "La maggioranza cassa ogni proposta"

"Un'amministrazione che non perde il vizio di giudicare le proposte della minoranza come fossero compitini da correggere"

“Conta più il messaggio che la sostanza. Questa in breve la motivazione alquanto leggera con cui la maggioranza del sindaco Letizia Bisacchi ha sostenuto la bocciatura della mozione proposta dal Consigliere di opposizione Emiliano Paesani. Un'amministrazione che non perde il vizio di giudicare le proposte della minoranza come fossero compitini da correggere dimenticando il ruolo amministratori della cosa pubblica." E' piuttosto critico il consigliere della Lista Civica "Sicuramente Gambettola" Emiliano Paesani.

"Paesani, che in questi mesi di mandato ha prodotto una serie di proposte per non mancare agli impegni elettorali:  “Con questa bocciatura è evidente che la maggioranza ha già deciso di cassare qualsiasi nostra proposta, anche se vantaggiosa per il cittadino. La mozione prevedeva infatti la possibilità di offrire un servizio assicurativo ad un prezzo irrisorio per tutte le famiglie e le imprese di Gambettola, in grado di risarcire i danni subiti agli immobili, in caso di furto. Il tutto a costo zero per le casse comunali, sfruttando semplicemente il grande potere contrattuale di un Comune rispetto al singolo cittadino". “Il sindaco” -aggiunge Paesani  - eletto dai cittadini, dovrebbe avere nei loro confronti un atteggiamento del buon padre di famiglia che mette al sicuro i suoi cari dagli imprevisti perché tiene a loro. Come facciamo tutti".

"Purtroppo invece pare che preferisca trasformare il confronto con la minoranza in una competizione. Questo pregiudizio è addirittura pericoloso per la democrazia. Una buona idea dovrebbe essere ascoltata e accolta da chiunque provenga, anche da un avversario politico. Con lo stesso principio avrebbe dovuto rifiutare il contributo di 90mila euro del Decreto Crescita, predisposto dal recente governo Lega-5Stelle, dal quale invece non disdegna l’introito monetario vantando future opere come se fossero generate dal buongoverno locale. Secondo quanto detto dall'Assessore alla Sicurezza, pare che i furti siano una rarità, addirittura dimezzati contro i quali non vale la pena di assicurarsi. Stesso atteggiamento dello struzzo che nasconde la testa sotto la sabbia sperando che non assicurandoci, e non parlandone, il rischio che qualcuno entri in casa nostra diminuisca e non si debba più avere paura".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sensi e la fidanzata cesenate in tandem sul monopattino, la foto proibita su Instagram

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Il virus penetra in un'altra scuola superiore, tutta la classe in quarantena

  • Un altro caso di Covid in classe, positiva una bambina della scuola elementare

  • Col monopattino elettrico in autostrada, scusa incredibile del ragazzo

  • Coronavirus, nuovo caso a Bagno di Romagna: tamponi per i contatti stretti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento