menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Gambettola amministrazione green?", i dubbi del consigliere di opposizione

“Siamo partiti con la sfida dell’acqua, la distribuzione di borracce in metallo a tutti gli studenti ed insegnanti, con l’obiettivo di eliminare la plastica monouso"

"L’Amministrazione Comunale di Gambettola non manca occasione per dichiararsi un’Amministrazione all’insegna del verde e della tutela per l’ambiente. Ha lanciato infatti il Progetto Gambettola Green, un progetto di sensibilizzazione rivolto a tutta la cittadinanza che si impegna a promuovere una città sostenibile e attenta all'ambiente attraverso diversi obiettivi da realizzare, specifiche iniziative sui temi ambientali e che coinvolgono tutte le fasce della popolazione. Ogni progetto di Gambettola Green è stato definito “sfida”. A dichiararlo il consigliere di opposizione Emiliano Paesani.

“Siamo partiti con la sfida dell’acqua, la distribuzione di borracce in metallo a tutti gli studenti ed insegnanti, con l’obiettivo di eliminare la plastica monouso. Obiettivo nobile, sul quale però grava qualche dubbio. Per questa tipologia di borracce sembrerebbe mancare una chiara certificazione dei materiali usati e una completa informativa sul corretto uso. L’Unione Nazionale Consumatori ha infatti chiesto di recente il blocco della distribuzione selvaggia di borracce in acciaio e alluminio all’interno delle scuole. Non credo sia sufficiente farle distribuire dal Presidente della Regione in persona per garantire qualità e sicurezza. Dopo la sfida dell’acqua l’Amministrazione punta sulla sfida degli alberi, che prevede la piantumazione di nuove piante nei cortili delle scuole del paese".

“Forse la sfida consiste nel far cercare ai bambini gli alberi piantati” ironizza il Consigliere. "Gli alberi sono in realtà piccolissimi arbusti sostenuti da bastoncini posizionati in vari punti dei cortili. Segnalo che nel cortile della Scuola Primaria questi “bastoni” potrebbero anche risultare pericolosi per i bambini che corrono e giocano, in quanto non protetti o segnalati. Completano il progetto la sfida del riciclo, della raccolta differenziata e la sfida del plastic-free,ancora attese dal consigliere. Come opposizione osserviamo lo stile spesso grandioso utilizzato da questa Amministrazione per presentare l’attività svolta. Tutto sembra un sogno raccontato dal Sindaco Bisacchi. Quando però si aprono gli occhi la realtà assume altre tinte.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento