menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fusioni dei Comuni, il sindaco di Bagno sonda le intenzioni dei 'vicini di casa'

“La volontà è quella di avviare un confronto tra amministrazioni locali dell’aera montana sul tema delle fusioni, al fine di costituire momenti ufficiali ed aperti di discussione e valutazione, che permettano di esprimere indirizzi concreti per eventuali specifici studi di fattibilità”.

Ancora nessun movimento sulla questione delle fusioni per quanto riguarda l’Appennino Romagnolo, e in particolare quello cesenate. Sul tema è intervenuto il Sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini, per ‘sondare’ il terreno ed eventuali prospettive o intenzioni dei propri ‘vicini di casa’. Il primo cittadino ha infatti lanciato la proposta di un confronto tra amministratori. “La volontà è quella di avviare un confronto tra amministrazioni locali dell’aera montana sul tema delle fusioni, al fine di costituire momenti ufficiali ed aperti di discussione e valutazione, che permettano di esprimere indirizzi concreti per eventuali specifici studi di fattibilità”.

“Il mutamento dello scenario politico, sociale ed economico che sta caratterizzando il sistema Paese con articolate e plurime dinamiche di riassetto istituzionale – dichiara il Sindaco di Bagno – impone ad ognuno di noi, ma soprattutto agli attuali amministratori pubblici, la necessità di interpretare velocemente questi mutamenti in funzione delle più opportune scelte strategiche di governo del territorio, finalizzate alla ricollocazione di ogni livello istituzionale nel più ampio disegno che sta andando avanti”.

“Una prontezza di riflessi che deve essere manifestata soprattutto dagli Amministratori degli Enti Locali di minore dimensione demografica, che si trovano già da ora di fronte al progressivo aumento dei vincoli di legge che ostacolano l’autonomia degli enti e impediscono una efficace erogazione dei servizi standard. Una situazione che non potrà che aggravarsi negli scenari futuri, se non verranno adottate per tempo scelte strategiche di riassetto organizzativo e funzionale”, ribadisce Marco Baccini. “Mi riferisco alla costante diminuzione delle risorse finanziarie rispetto ai fabbisogni, ai vincoli sul personale, alla gestione di territori ampi, al moltiplicarsi degli adempimenti”.

“In questo contesto – continua il Sindaco – ritengo che le unioni, da una parte, e le fusioni dei Comuni, dall’altra, rappresentino per gli Enti locali minori gli strumenti necessari e indispensabili per permettere di mantenere – anche nel quadro del riordino istituzionale che si sta delineando – una gestione dei servizi aderente e prossima alle comunità locali amministrate, consentendo di raggiungere un equilibrato sviluppo economico, sociale e culturale del territorio”.

“Da mesi si sta cercando di elevare la discussione sul tema delle fusioni e coinvolgere le Amministrazioni limitrofe e confinanti, riscontrando però all’interno dei vari sub-ambiti montani una sordità ed immobilismo generale che pare in contrasto con i ritmi con i quali sta procedendo il riordino istituzionale nel suo complesso”.

“La mia intenzione allora è quella di coinvolgere in modo ufficiale i colleghi vicini e tutti i rappresentanti istituzionali e politici in un confronto aperto su questo tema, senza alcun tipo di presunzione e tantomeno al di fuori di scelte già delineate, ma nella consapevolezza e responsabilità di non poter rimandare valutazioni strategiche così determinanti per il futuro dei nostri Enti”.

“La necessità di affrontare subito questo tema risulta tanto più evidente dalla libertà di scelta e programmazione che oggi avremmo nell’affrontare eventuali percorsi decisionali, evitando così di subire passivamente prossime imposizioni dall’alto”. 

“Con l’avvio della discussione – chiude il Sindaco di Bagno di Romagna – sarà anche possibile far emergere gli interlucori intenzionati in via concreta a approcciare verifiche specifiche e studi di fattibilità sui quali incentrare le scelte future”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento