rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Politica San Mauro Pascoli

Ennesimo blitz dei ladri in casa, allarme sicurezza. Fdi: "Serve una rete di videosorveglianza, per capire chi entra ed esce dal comune"

Pascuzzi (Fratelli d'Italia) interviene commentando l'ennesimo furto avvenuto in via Giovannino a San Mauro Pascoli. "Un furto la cui particolarità è che è avvenuto alle ore 19 circa, in pieno orario di rientro dal lavoro"

Simone Pascuzzi consigliere comunale di opposizione a San Mauro Pascoli e dell'Unione dei Comuni Rubicone Mare, ma anche coordinatore comunale di Fratelli d'Italia accende la spia dell'allarme sicurezza nella cittadina. Complice l'ennesimo furto in casa avvenuto giovedì sera, blitz dei malviventi che hanno fatto irruzione in una abitazione, ma sono stati messi in fuga dall'allarme. Fortunatamente in quel momento la casa era vuota, non sono riusciti a trafugare nulla.

Pascuzzi interviene commentando l'ennesimo furto avvenuto in via Giovannino a San Mauro Pascoli. "Un furto la cui particolarità è avvenuta in orario non propriamente consono, alle ore 19 circa, in pieno orario di rientro dal lavoro, non curanti di essere visti da famiglie, bambini lavoratori. Non voglio soffermarmi su tale accaduto, che seppur cosa veramente disdicevole per la nostra Comunità sammaurese, non ha avuto per fortuna alcun riscontro negativo (nessuno si è fatto male e nella fretta nulla è stato sottratto). Rimane comunque l'amarezza e la rabbia di un intero quartiere residenziale che allo stato attuale viene molto bistrattato sul tema sicurezza. Sta di fatto che episodi del genere sono periodicamente frequenti nell'arco dell'anno, e se si sommano episodi di spaccio e detenzione di droga (ultimo arresto con 8 kg di hashish è avvenuto l'altro giorno a San Mauro Pascoli), frequenti problemi con adolescenti in zona Conad, credo che un problema di fondo ci sia. Non si può e non si deve parlare di emergenza, dati alla mano non lo è ma l'attenzione deve esserci e bisogna attuare misure preventive in merito a ciò. Se da un lato il numero di agenti della polizia municipale è praticamente lo stesso, così come quello dei Carabinieri, bisogna concretizzare dei progetti seri per aumentare la sicurezza cittadina e pubblica".

Dettaglia Pascuzzi: "Non nego, e su questo ho avuto modo di esporlo in maniera pubblica, che lo spostamento delle giostre è stato un errore, non tenendo conto dei problemi di sicurezza pubblica e stradale che può comportare. Un esempio su tutti, non basta chiudere quei pochi metri di via Fanciullino quando vi è una strada principale che separa il Parco della Poesia, luogo molto frequentato dai nostri giovani. Ma su questo presenterò una missiva al Sindaco elencando le varie problematiche su tale nuova ubicazione delle giostre. Voglio ritornare sulla Sicurezza in senso completo sull'intero paese San Mauro. E' pressoché evidente che San Mauro Pascoli è indietro su politiche attive di sicurezza. Non bastano l'istituzione di qualche gruppo di "controllo di vicinato". Sono semplici palliativi. Tra l'altro molteplici di tali gruppi aspettano ancora una minima formazione di base, ma aspettano da quasi un anno tutto ciò. Bisogna progettare una rete di videosorveglianza con sistema targa system che quanto meno coprono le principali vie di accesso del paese. Con tale metodo vengono registrate in automatico chi entra e chi esce dal paese e danno una grossa mano alle nostre forze dell'ordine. Ma non è finita, in campagna elettorale del 2019 ci siamo battuti affinché la nostra stazione dei carabinieri passi in seconda fascia. Questo significa avere più uomini, mezzi e soprattutto turni che coprono l'intera giornata. Non è utopia, bisogna solo attuare i canali giusti ed avviare quella programmazione al fine di avere ciò. Cosa si è fatto fino ad ora su tale tema? poco e nulla, ecco la verità", chiusa il coordinatore comunale di Fratelli d'Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo blitz dei ladri in casa, allarme sicurezza. Fdi: "Serve una rete di videosorveglianza, per capire chi entra ed esce dal comune"

CesenaToday è in caricamento