menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fratelli d'Italia: "Disservizi nell'azione dei medici di base, la Regione intervenga"

Il consigliere chiede alla Regione di intervenire per risolvere i disservizi emersi nel comune dell'Appennino romagnolo

La Regione intervenga per risolvere i disservizi nell'azione dei medici di base nel comune di Bagno di Romagna, sull'Appenino romagnolo. A chiederlo, in un'interrogazione, è il consigliere Marco Lisei (Fdi) che rilancia analoga denuncia già oggetto di un'interrogazione fatta dai consiglieri di Fratelli d'Italia nel Consiglio comunale di Bagno di Romagna.

"Le criticità interesserebbero solo il comune di Bagno di Romagna dal momento che nei comuni limitrofi il servizio svolto dai medici di base risulterebbe essere tornato alla normalità con l’erogazione delle prestazioni e dei servizi nelle medesime modalità in cui venivano svolte nel periodo antecedente all’emergenza Covid-19", spiega Lisei che interroga la Giunta per sapere "se non ritenga opportuno attivarsi urgentemente, per quanto di propria competenza, presso l’Amministrazione comunale di Bagno di Romagna e l’Ausl Romagna al fine di superare quanto prima le criticità segnalate garantendo soprattutto, oltre all’installazione del cosiddetto 'Ricemat' e il potenziamento delle linee telefoniche, la ripresa della piena attività assistenziale, sia per quanto riguarda i servizi svolti dai medici di base, sia per l’erogazione di tutte le prestazioni sanitarie quali diagnosi, esami, visite specialistiche, vaccinazioni, etc. anche nelle strutture ospedaliere, necessarie a garantire il primario diritto alla salute dei cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una bontà tradizionale: la ricetta delle Pesche dolci all'alchermes

Arredare

Divano nuovo? Ecco i consigli per non sbagliare l'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento