Fondi contro le calamità naturali per Cesena: si mettono in sicurezza il Pisciatello e il Cesuola

E' quanto dichiara il parlamentare forlivese del Movimento 5 Stelle Carlo Ugo de Girolamo nell'annunciare lo sblocco di 50 milioni di euro per progetti ad hoc

Il Governo del cambiamento con il Ministero dell’Ambiente combatte il dissesto idrogeologico e attua politiche di risparmio idrico a favore dei nostri agricoltori e territori". E' quanto dichiara il parlamentare forlivese del Movimento 5 Stelle Carlo Ugo de Girolamo nell'annunciare lo sblocco di 50 milioni di euro per progetti ad hoc (2.5 milioni di euro in Emilia Romagna per 34 progetti di cui 4 nella provincia di Forlì-Cesena) ai quali si aggiungeranno i 900 milioni programmati nel triennio per sostenere progetti sul territorio e combattere il dissesto idrogeologico.

"A Cesena - spiega De Girolamo - si danno avvio ai lavori di manutenzione straordinaria per il ripristino della sezione di deflusso del torrente Pisciatello, nel tratto dal ponte della via Emilia al ponte di Ponte Pietra tramite la rimozione e l'allontanamento dei sedimenti alluvionali per cui sono stati previsti 130.000 euro. Sono inoltre finanziati i lavori urgenti di manutenzione del torrente Cesuola per ripristino dell'officiositá idraulica nel tratto tra Rio Eremo e il ponte Brasini, tramite lo scavo e l'allontanamento dei sedimenti, con uno stanziamento di altri 50 mila euro". 

"Sono i primi interventi sul territorio provinciale ed in tutta l'Emilia-Romagna che fanno parte di un'azione integrata che ha come obiettivi di medio periodo, oltre alla battaglia contro il dissesto idrogeologico, quella di finanziare interventi per il risparmio idrico a tutela della risorsa acqua pubblica, bene comune, punto del programma M5S e di Governo”, conclude il deputato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento