Fondamenta attacca Fdi: "Fratelli d'Italia o Compagni di Bufale?"

E' quanto si legge in una nota di Fondamenta Cesena sull'intervento di ieri di Giorgia Meloni a Cesena.

"In riferimento all’intervento tenuto ieri pomeriggio dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ci preme esprimere alcune considerazioni. Ciò che è accaduto a Cesena non ha affatto del miracoloso, come da lei sostenuto. Il ponte della E45 che passa sopra via Zavalloni ha effettivamente subito un crollo l’11 di novembre scorso, e dei calcinacci si sono abbattuti sulla strada. Immediatamente il Comune di Cesena con l’ausilio delle forze di Polizia Municipale e gli addetti dell’Anas hanno provveduto a mettere in sicurezza le rispettive aree di competenza, evitando l'aggravarsi della situazione e con l’unica ripercussione di chiudere la via, il che ha causato comunque parecchi disagi a residenti e abituali utenti che utilizzano questa importante arteria cittadina, ma non è di questo che Meloni si è occupata"

E' quanto si legge in una nota di Fondamenta Cesena sull'intervento di ieri di Giorgia Meloni a Cesena.

"Quindi il cantiere non è stato aperto “dopo qualche settimana”, ma immediatamente dopo l’accaduto; e non è vero, di conseguenza, che siano trascorsi due mesi “senza che nulla accadesse”. Meloni afferma che “mercoledì scorso abbiamo annunciato che, come Fratelli d’Italia, saremmo venuti qui a fare un flash mob per denunciare il fatto che nessuno si stesse occupando di questa infrastruttura che era rimasta sospesa”; in realtà, il ponte è stato da subito messo in sicurezza, tant’è che dopo qualche giorno – esattamente il 14 novembre – la voragine che si poteva notare a occhio nudo era già stata ripristinata; via Zavalloni è invece stata riaperta al traffico al termine della giornata lavorativa del 31 dicembre, intorno alle 18.30" si legge nella nota.

"Gli operai non sono arrivati “il giorno stesso” del suo annuncio, poiché mercoledì scorso i lavori che hanno interessato il ponte e via Zavalloni erano già stati ultimati. Va da sé che tutti gli intrecci ricostruiti dalla leader di Fratelli d’Italia all’urlo “Aiuto! Arriva la Meloni!” non possono che essere frutto della sua capacità creativa, che – in tempo di campagna elettorale – può sempre tornare utile. Quello di strumentalizzare un disagio (perché di questo si parla, e non certo di una tragedia), inventarsi le colpe degli antigonisti e attribuirsi i meriti della soluzione dello stesso (addirittura per mera “imposizione del pensiero”), non sembra invece un atteggiamento degno dell'apprezzamento dei romagnoli. La politica che vogliamo e che ci impegniamo a realizzare parte dal raccontare la realtà e, da lì, proporre la nostra visione di società e le nostre soluzioni. Raccontare il falso svilisce non solo chi fa politica in questo modo ma, soprattutto, l'intelligenza dei cittadini. La Romagna non ha bisogno di questo, ma di risorse, pianificazione a lungo termine e coraggio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura di San Valentino: giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno

  • Suicidio al liceo, troppa pressione a scuola? L'esperta: "Il risultato non è mai abbastanza"

  • Studente modello del Monti, era appena uscito da scuola: i contorni del dramma in stazione

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Ha lottato contro il sarcoma di Ewing, addio a Steven Babbi. "Ha amato la vita fino all’ultimo istante"

  • Steven Babbi, fissati i funerali: le offerte destinate alla lotta contro i tumori

Torna su
CesenaToday è in caricamento