Fiume Savio, Bartolini ad Errani: "Pulizia per evitare alluvioni"

Il consigliere regionale del Pdl, Luca Bartolini, ha presentato un'interpellanza al Presidente della Giunta Regionale Vasco Errani "sulle gravi condizioni di abbandono cui versa tutto il fiume Savio

Il consigliere regionale del Pdl, Luca Bartolini, ha presentato un'interpellanza al Presidente della Giunta Regionale Vasco Errani "sulle gravi condizioni di abbandono cui versa tutto  il fiume Savio in particolare nel tratto che attraversa gli abitati di Bagno di Romagna e San Piero in Bagno". "In questo tratto, come in altri nella vallata, da anni non viene fatta nessuna pulizia dell’alveo", espone l'esponente del centrodestra.

Chiosa Bartolini: "Nel tempo è sorta diversa vegetazione caratterizzata anche dalla presenza di grandi alberi che rappresentano un’ostruzione al normale scorrere delle acque e posso rappresentare un serio pericolo in caso di esondazioni non solo per la zona interessata ma anche per le zone a valle come le recenti cronache ci insegnano".

Nell'interpellanza l'esponente del Pdl ricorda come quanto accaduto nell’anno 1966, "quando  a causa di una piena eccezionale, venne danneggiato il Ponte dei Frati con deviazione del traffico sul Ponte Bailey è rave ripercussione per la viabilità del Comune e vennero completamente distrutti  altri due  ponti il Ponte di Larciano, e del Mulino".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bartolini ha chiesto al governatore dell'Emilia Romagna "se non si intenda unitamente ai servizi tecnici della Regione e del Comune interessato, chiedere un intervento dell’Ex Genio Civile ed anche della Protezione Civile per fare il punto della situazione" e "quali urgenti ed indifferibili iniziative, si intendano adottare al fine di mettere in sicurezza il tratto del Fiume che interessa il  territorio del Comune di Bagno di Romagna, ed evitare così  pesanti conseguenze per le popolazioni e per la  salvaguardare del patrimonio naturale  che caratterizza, quella parte di Romagna e che deve essere tutelata e valorizzata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento