rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica Mercato Saraceno

"Figura strategica per Fratelli d'Italia", Polidori confermato coordinatore nella Valle del Savio

Confermata la nomina di Cesare Polidori quale coordinatore del comprensorio della Valle del Savio. "Con immutato entusiasmo e senso di responsabilità ho accettato la nomina"

Confermata la nomina di Cesare Polidori quale coordinatore del comprensorio della Valle del Savio. "Con immutato entusiasmo e senso di responsabilità ho accettato la nomina pervenutami dal coordinatore provinciale Alice Buonguerrieri, che ringrazio per la fiducia, con l'obiettivo di proseguire nel percorso iniziato, assieme agli iscritti e ai simpatizzanti, che possa portare al centro del dibattito politico e dell’azione le tematiche cruciali per imprimere al territorio un netto cambio di marcia: forte delle positive esperienze di alcuni Comuni, la Valle del Savio deve lavorare su tematiche trasversali come viabilità, sviluppo economico, turismo e servizi per quei cittadini che vivono lontano dai centri abitati e che sono un vero presidio di vallata“, commenta Cesare Polidori.

Classe 1962 e residente a Mercato Saraceno, Polidori è responsabile commerciale della Vossloh~Schwabe Italia, multinazionale tedesca con sede a Sarsina, che opera nel settore dell’illuminazione.

Cesare rappresenta per noi una garanzia in termini di serietà, impegno e convinta adesione ai Valori di Destra - commenta Alice Buonguerrieri, coordinatore provinciale Fratelli d’Italia - caratteristica che, insieme alle sue esperienze lavorative e personali, danno vita a un binomio davvero importante: la sua figura è strategica per Fratelli d‘Italia e dunque non potevamo che confermarla. Confidiamo molto in lui per le prossime sfide che ci aspettano su questo territorio”.

“Sicuramente dovremo spingere le istituzioni a lavorare sul tema dei servizi alle zone montane troppo spesso colpiti da tagli – rimarca Polidori.  Viabilità, turismo e sviluppo economico sono altri tre aspetti che viaggiano di pari passo: la situazione dell’E45 e della viabilità alternativa, per esempio, è sotto gli occhi di tutti, va assolutamente risolta affinché sia un’arteria funzionale e non un eterno cantiere. Più in generale serve un progetto di sviluppo a livello di vallata e noi siamo pronti a portare il nostro contributo – conclude Polidori - e a confrontarci con le istituzioni portando le nostre idee e suggerimenti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Figura strategica per Fratelli d'Italia", Polidori confermato coordinatore nella Valle del Savio

CesenaToday è in caricamento