La Cisl Romagna fa festa a Cesenatico con il segretario generale Raffaele Bonanni

La festa prosegue sabato alle 19 con i balli country western dei Wild Angels Romagna, e alle 21 con l’Orchestra Luana Babini. Stand gastronomici dalle 19.30, spazio bimbi e stand delle associazioni promosse dalla Cisl

Raffaele Bonanni, segretario generale della Cisl, partecipa alla festa della Cisl Romagna in programma venerdì e sabato a Cesenatico nella sede Ial (viale Carducci, 225). Bonanni sarà intervistato venerdì alle 17 da Giovanni Morandi, direttore responsabile di Quotidiano Nazionale e Resto del Carlino, sui temi dell’attualità politica ed economica del nostro paese, con particolare attenzione alle  riforme del sistema proposte dal Governo e all’iniziativa unitaria del sindacato su Fisco e Previdenza. A seguire, concerto del gruppo Margò 80.
 
La festa prosegue sabato alle 19 con i balli country western dei Wild Angels Romagna, e alle 21 con l’Orchestra Luana Babini. Stand gastronomici dalle 19.30, spazio bimbi e stand delle associazioni promosse dalla Cisl. La festa della Cisl Romagna arriva dopo un anno dall’accorpamento delle sedi sindacali provinciali di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, che il 20 marzo 2013 si sono unite per formare la Cisl Romagna.

Una decisione storica che ha messo insieme tre territori contigui, con oltre un milione e centomila abitanti, nella convinzione che la Romagna sia «un sistema policentrico, di reti di città di medie dimensioni – dice Massimo Fossati, segretario generale della Cisl Romagna –. Un sistema che potremmo definire “diversamente metropolitano”, raffrontabile con sistemi urbani europei di simile taglia. Tuttavia, a un tessuto diffuso di medie città, corrisponde in Romagna anche una struttura diffusa dell’economia che ha contribuito, almeno fino alla crisi, a generare valore e ricchezza, ma che resta indietro rispetto alla competitività degli altri territori della regione. Per questo la Cisl ha lanciato l’idea di lavorare insieme a un progetto di rafforzamento del sistema territoriale romagnolo proponendo di costruire in modo condiviso una agenda di priorità in area vasta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A distanza di un anno da questa storica decisione, «Siamo convinti che la scelta fatta dal nostro sindacato sia una scelta positiva – prosegue Fossati –. Il lavoro da fare è ancora lungo, e il nostro impegno va affrontato su almeno due direttrici: l’uso efficiente del sistema di risorse, dotazioni, infrastrutture e relazioni a favore dei cittadini e delle imprese per rendere ancora più integrato il territorio in ambito regionale ed europeo; e, dall’altra parte, il sostegno al sistema economico deve avvenire in una logica di competitività internazionale». La festa è aperta a tutti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento