Imola fa riflettere il Pd a Cesena: "C'è ormai un asse Lega-M5S, noi guardiamo alle civiche"

Dopo aver perso Imola, è normale che anche a Cesena, molto simile alla cittadina al confine tra la Romagna e l'Emilia, si affronti una riflessione profonda

Il Pd cesenate inizia a fare i conti per le amministrative del prossimo anno. Dopo aver perso Imola, è normale che anche a Cesena, molto simile alla cittadina al confine tra la Romagna e l'Emilia, si affronti una riflessione profonda. "Il paradosso è che le città guidate dal centrosinistra crescono, stanno meglio confronto ad altre città, ma i cittadini non collegano la ripresa ai politici locali - commenta il segretario del Pd cesenate, Fabrizio Landi -. Mentre una volta la politica nazionale aveva poca influenza su quella locale e la gente capiva se la sua amministrazione era più virtuosa di altre oppure no, ora alcuni temi forti di cui si tratta a livello nazionale, come immigrazione, sicurezza e anche il lavoro, fanno da traino anche a livello locale". "Tra l'altro - aggiunge Landi - capisco che, in fatto di occupazione, tra le persone sia più forte l'amarezza di ciò che si è perso che la soddisfazione di quello che piano piano stiamo riguadagnando, ma invertire la rotta sull'onda di un'emozione non sempre ripaga".

Ma, come Pd, a livello di forze politiche in vista delle prossime amministrative (2019), avete più paura della Lega o del Movimento 5 Stelle? "Penso che il Movimento 5 Stelle, ora che si è alleato con la Lega, appaia di destra ma secondo me non lo è. Però è vero che, essendoci il doppio turno, basta che - come hanno fatto in tutta Italia - si alleino ed è finita. E lo dico perché in questo preciso momento storico le questioni nazionali si ripercuotono molto sul locale, e tra l'altro non è nemmeno una questione di persone, ma di identità forti, di caratterizzazioni per alcuni temi". Quindi, cosa farete? "Bisogna rilanciare - conclude Landi - ma soprattutto non dobbiamo avere preclusioni". Alleanze particolari? "Dico che, per esempio, il mondo delle liste civiche è un mondo interessante che, a livello locale, può raccogliere l'impegno di molti cittadini che condividono i nostri stessi valori ma che, sulla scia di quello che è accaduto nel mondo della politica in generale, purtroppo hanno visto calare la fiducia nei partiti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento