Emergenza Coronavirus, le misure del Comune di Gambettola per famiglie e imprese

“Stiamo lavorando anche a misure di sostegno alle nostre attività e imprese che stanno risentendo pesantemente di questa emergenza", spiega l'assessore al Bilancio Marcello Pirini

L'Amministrazione comunale mette in campo le prime misure a sostegno della comunità gambettolese per fronteggiare le conseguenza dell'emergenza coronavirus per le famiglie, le imprese, cittadini e tutto il tessuto sociale.

Per sostenere tutte le famiglie che in questo momento stanno passando un periodo difficile a causa della sospensione delle attività didattiche, l’Amministrazione comunale mette in atto provvedimenti straordinari per la sospensione delle rette scolastiche nei giorni di mancata fruizione  del servizio. “Le famiglie non dovranno sostenere la spesa relativa alle settimane non frequentate a causa della chiusura improvvisa dei servizi educativi stabilita dal Governo per contenere la crescita del Covid 19”. - annuncia il sindaco Letizia Bisacchi. “In sostanza adotteremo un provvedimento che consentirà alle famiglie di non versare le rette dei nidi e delle mense scolastiche per scuole dell'infanzia, elementari e medie, per i giorni in cui il servizio è stato sospeso con ordinanza prima e successivamente con il Decreto del Consiglio dei Ministri. Questa decisione è stata presa nonostante i costi fissi del servizio Nido che saranno comunque essere coperti dall’Amministrazione, nonostante la sospensione delle attività.

Questo sforzo del nostro Comune è solo un primo segnale di sostegno alle nostre famiglie, segnale che speriamo verrà supportato anche dall’intervento della Regione e del Governo. Resta attivo anche il servizio di assistenza domiciliare per i nostri anziani che necessitano di aiuto e cure, sopratutto in questo periodo di emergenza”.

Un ulteriore decisione presa nella giunta che si è tenuta in mattinata riguarda il posticipo della scadenza della retta di aprile della Tari, ad una data che sarà definita non appena le condizioni dell'emergenza lo consentiranno. “Stiamo lavorando anche a misure di sostegno alle nostre attività e imprese che stanno risentendo pesantemente di questa emergenza – spiega l'assessore al Bilancio Marcello Pirini – la nostra intenzione è quella di mettere mano al bilancio del Comune per trovare già da ora le risorse da mettere in campo e da aggiungere a quelle che eventualmente metterà a disposizione il Governo. Il segnale che vogliamo dare è che di fronte ad una situazione che cambia vogliamo rassicurare la nostra comunità e il mondo produttivo con misure concrete e scontistiche utili ad affrontare la crisi. Inoltre anticiperemo alcuni lavori pubblici previsti nel 2021 per farli partire già da questo 2020, investendo quindi sul nostro territorio”.

“Ringrazio intanto tutte quelle attività che in questi giorni si sono rese disponibili a effettuare la consegna a domicilio degli alimenti e dei farmaci per tutte quelle persone anziane o in difficoltà – conclude il sindaco – è stata una bella risposta che continua a raccogliere adesioni. La nostra comunità si sta confermando ancora una volta coesa e solidale e soprattutto responsabile. Insieme usciremo da questa emergenza e faremo tornare il sorriso a Gambettola”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento