Elezioni, Giovannini in trincea per il Santa Colomba: "Servizio indispensabile per la nostra comunità"

" Cambiare passo - spiega Giovannini - significa anche continuare a lottare per migliorare la qualità ed il numero dei servizi socio-sanitari presenti a Savignano"

«Nella campagna elettorale che abbiamo iniziato già da molto tempo, considerando anche le primarie, abbiamo incontrato tutte le associazioni di Savignano: del volontariato, del sociale, culturali, sportive e del tempo libero. Tra queste, un confronto particolarmente interessante è stato quello sui temi socio-sanitari con il Centro per i Diritti del Malato "Natale Bolognesi"» interviene Filippo Giovanni, candidato Sindaco del centrosinistra a Savignano.

«In quella occasione è emersa la preoccupazione, che anche i cittadini ci hanno posto in tanti incontri pubblici, rispetto alle riorganizzazioni connesse all'istituzione della Ausl unica romagnola. Cambiare passo - spiega Giovannini - significa anche continuare a lottare per migliorare la qualità ed il numero dei servizi socio-sanitari presenti a Savignano. Il primo intervento a Savignano è un servizio indispensabile per la nostra comunità. La nostra idea di Savignano fra 10 anni è quella di una comunità forte e coesa, non possiamo immaginarla pertanto senza questi servizi sanitari sul territorio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Su questo - prosegue Giovannini - non ho esitazioni: i servizi presenti nell'ambito della struttura Santa Colomba saranno mantenuti e possibilmente implementati. Siamo pronti a combattere per questo. Non permetteremo mai che il Santa Colomba venga sostituito da un poliambulatorio. La casa della salute sarà un passo avanti per la nostra struttura Santa Colomba e per i servizi socio-sanitari che offre ai cittadini; su questo vigileremo». «È per questo motivo - conclude Giovannini - che abbiamo inserito in squadra un gruppo di medici che con la loro competenza ci qualificano come i più titolati a difendere il livello dei servizi sanitari presenti a Savignano. Savignano cambia passo, ma i servizi restano».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento