Elezioni regionali, Sirotti Gaudenzi (Lega): "Agricoltura, la Regione ha dimenticato la Romagna"

Lo afferma Enrico Sirotti Gaudenzi, candidato alle elezioni regionali nella lista della Lega, in seguito a un incontro, avvenuto giovedì, con la dirigenza di Coldiretti

"Ritengo che il settore agricolo nel suo insieme sia in una fase di grave criticità e che meriti nel prossimo futuro tutte le attenzioni che non ha ricevuto negli ultimi anni dalla politica regionale". Lo afferma Enrico Sirotti Gaudenzi, candidato alle elezioni regionali nella lista della Lega, in seguito a un incontro, avvenuto giovedì, con la dirigenza di Coldiretti, nella sede di Cesena, alla presenza del segretario di zona Sauro Benvenuti e del vicepresidente Federico Facciani.

"Non è un mistero che la Regione a guida Pd non abbia sostenuto il rilancio del settore agricolo, disincentivando il ricambio generazionale. Troppi sono gli adempimenti burocratici per accedere ai contributi e i flussi finanziari sono erogati in tempi e modalità del tutto incerte - sostiene l'esponente del Carroccio -. Scarsi sono stati, infine, gli interventi a favore dei giovani imprenditori nel settore agricolo che offrirebbe, al contrario, ampie opportunità professionali".

"Da associato, posso dire di conoscere a fondo la realtà locale e ho potuto quindi raccogliere alcune puntuali proposte da sostenere in Regione, nel caso sia eletto. Concordo - afferma Sirotti Gaudenzi - poi sull’obiettivo strategico di collegare e mettere in rete il settore agricolo e il settore turistico, opportunità scarsamente presa in considerazione dalla Giunta regionale uscente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Da questa unione, infatti, possono nascere non solo la concreta valorizzazione del territorio rurale e la tutela delle sue eccellenze, ma anche nuove opportunità di lavoro - conclude -. Serve, insomma, un’inversione di tendenza che attribuisca concretamente nuovo spazio e risorse a quella che, in passato, è stata una risorsa fondamentale del nostro territorio. E che potrebbe tornare ad esserlo a tutti gli effetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camper si ribalta e si "sbriciola": paura in A14, due feriti

  • Tragedia sulla "Cervese" a Forlì: schianto frontale, muore un uomo di 59 anni di Cesenatico

  • Ancora un camper ribaltato in autostrada: diversi chilometri di coda tra Rimini Nord e Cesena

  • Forte temporale nel cuore della notte: albero crolla su un'auto in sosta

  • Coronavirus, aggiornamento domenicale della Regione: cinque nuovi casi nel cesenate

  • Paura in E45, scontro tra due auto: una finisce ruote all'aria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento