Elezioni regionali, Montalti: "Le strade provinciali tornino in carico alla Regione"

"La Regione - esordisce - potrebbe riprendere la competenza di molte delle strade provinciali costituendo un’agenzia che si occupi in maniera costante e puntuale della manutenzione"

"Dobbiamo puntare su un’Agenzia Regionale per le Strade. solo così le infrastrutture stradali diventeranno una nostra eccellenza". questa l’idea innovativa lanciata dalla consigliera e candidata regionale Lia Montalti. "La Regione - esordisce - potrebbe riprendere la competenza di molte delle strade provinciali costituendo un’agenzia che si occupi in maniera costante e puntuale della manutenzione e di tutti gli interventi necessari per garantire la sicurezza e la fruibilità delle infrastrutture. Si tratta di una proposta concreta che potrebbe essere rapidamente realizzabile, già dall’avvio della prossima legislatura".

"Veniamo da anni in cui le Province hanno visto un crescendo di difficoltà - sottolinea Montalti -, dovute in particolare all’azzeramento dei trasferimenti nazionali e delle risorse a loro disposizione, soprattutto per quanto riguarda la manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade. Servono dunque in questo senso risposte urgenti e concrete, legate anche alla straordinarietà del cambiamento climatico in atto". La Regione in questi anni ha finanziato le strade provinciali, solo nel 2019 ha stanziato 10 milioni di euro, ma ha potuto farlo solo in casi eccezionali di calamità ed emergenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo gli ultimi dati, nel 2018 in Emilia-Romagna ci sono stati più di 16.596 incidenti stradali: "Il dato è in calo dal 2016 a questa parte - rassicura Montalti -, a dimostrazione di un buon lavoro fatto, ma adesso serve un ulteriore sforzo per garantire un adeguato livello di qualità, funzionalità e sicurezza della nostra rete viaria provinciale, con particolare attenzione all'area montana e ai punti di maggiore criticità rispetto ai volumi di traffico, mantenendo d’altro canto sempre alto il nostro impegno per le azioni collegate alla sicurezza stradale, come la nuova campagna ‘Guida e basta’ lanciata di recente dalla Regione Emilia-Romagna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il virus torna a preoccupare nel Cesenate, cinque casi nelle ultime 24 ore

  • Forte temporale nel cuore della notte: albero crolla su un'auto in sosta

  • Coronavirus, aggiornamento domenicale della Regione: cinque nuovi casi nel cesenate

  • "Ragazzi cacciati perché autistici", l'area di servizio si scusa: "Un equivoco, vogliamo fare una donazione"

  • A Cesena in arrivo due nuovi T-Red, quasi 1000 multe per il superamento della linea d'arresto

  • Paura in E45, scontro tra due auto: una finisce ruote all'aria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento